Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Camionista ubriaco rischia di provocare incidenti in autostrada: la polizia fa da 'safety car' e lo blocca

In pieno giorno, aveva un tasso alcolemico pari a 3,47 grammi per litro e sbandava paurosamente sulla carreggiata: è stato denunciato

Era ubriaco fradicio, con un tasso alcolemico poi risultato essere di 3,47 grammi per litro, e stava guidando come se nulla fosse un bestione di un tir sull'autostrada A1, vicino a Firenze. Il tutto in pieno giorno, nella tarda mattinata di ieri, giovedì.

Una pattuglia della sottosezione Firenze Nord della Polizia Stradale, nei pressi del casello autostradale di Calenzano, ha notato l'autotreno, con targa polacca, che durante la marcia sbandava vistosamente creando pericolo per gli automobilisti in transito.

Gli agenti hanno quindi messo in sicurezza la circolazione creando, con la tecnica della 'safety car' (come si usa dire nelle corse di auto), uno spazio di garanzia fra il camione ed il traffico proveniente da dietro il mezzo, bloccandolo.

Dopo avere assicurato l'incolumità degli altri automobilisti con tale operazione, la pattuglia è riuscita a fermare l'autotreno. Il camionista, un cittadino polacco di 50 anni, fin da subito ha mostrato evidenti segni di alterazione derivante da ebbrezza alcolica.

Gli accertamenti etilometrici hanno evidenziato un tasso alcolemico pari a 3,47 g/l, quando il limite massimo per i conducenti di autoveicoli e motoveicoli non può superare 0,5 grammi per litro, mentre per gli autisti professionali dediti al trasporto, come in questo caso, deve essere pari a zero.

L'uomo è stato quindi denunciato per guida in stato di ebbrezza aggravata dall'elevato tasso e dalla sua condizione di autista professionale, con ritiro della patente di guida. Contestate anche altre infrazioni per una complessivi 437 euro. Sottratti 23 punti dalla patente.

Il veicolo è stato fermato in attesa che la ditta proprietaria inviasse un autista in condizioni idonee per proseguire il viaggio.

Sempre per guida in stato di ebbrezza alcolica, la notte scorsa in via Lucchese a Sesto Fiorentino la polizia ha denunciato un automobilista straniero di 42 anni sorpreso alla guida con un tasso alcolemico pari a 2,25 g/l. E' invece di 1,58 g/l il valore di alcool rilevato in nottata dall’etilometro a carico di un fiorentino di 25 anni fermato da una volante della Questura di Firenze durante un controllo in via De' Benci, una via della movida del centro storico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camionista ubriaco rischia di provocare incidenti in autostrada: la polizia fa da 'safety car' e lo blocca

FirenzeToday è in caricamento