Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Calenzano

Nozze "ribelli": festa di matrimonio con 40 persone nel ristorante

Multati sposi e invitati. Sanzionato un ristoratore perché non rispetta le normative anti-Covid 19

Ieri sera i carabinieri i carabinieri di Sesto Fiorentino, nel contesto di mirati servizi e nell’ambito di appositi controlli tesi alla prevenzione della violazione delle norme per il contagio da Covid-19, hanno sanzionato il titolare di un ristorante in cui si stava festeggiando un matrimonio.

Nella circostanza, i militari hanno sorpreso gli sposi e gli invitati, 40 persone, tutti italiani e residenti in provincia di Prato e Firenze, che stavano consumando, all’interno del ristorante, il pranzo per i festeggiamenti.

Il proprietario del locale, gli sposi e gli invitati sono stati tutti sanzionati. Per il ristoratore sarà disposta la sanzione amministrativa accessoria della chiusura del locale da 5 a 30 giorni.

Il calendario delle riaperture

Il via libera ai matrimoni dal 15 giugno

Anche il settore dei matrimoni ha una data per la ripartenza: martedì 15 giugno. Lo ha stabilito il governo nella cabina di regia per le riaperture tenutasi lunedì 17 maggio. Tuttavia, nel quadro dell'emergenza coronavirus, anche per le feste di nozze sono previste regole e limitazioni. La regola principale è quella del green pass, di cui tutti i partecipanti alle feste di matrimonio dovranno essere minuti.

Quello del wedding è il primo settore che sperimenta il pass, già in vigore per spostarsi tra le regioni italiane di colore diverso. Tutti i partecipanti ai matrimoni dovranno quindi avere il certificato di avvenuta vaccinazione, quello di guarigione (rilasciato da Asl o medico di base) o un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti la cerimonia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nozze "ribelli": festa di matrimonio con 40 persone nel ristorante

FirenzeToday è in caricamento