Emergenza caldo e cavalli: fiaccherai "monitorati" dagli animalisti

A Roma la sindaca raggi blocca il servizio quando vengono superati i trenta gradi

Fiaccherai in Piazza della Repubblica

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha vietato l'attività delle 'botticelle' quando la temperatura supera i 30 gradi, per salvaguardare i cavalli che scarrozzano i turisti per la Capitale. E a Firenze, come se la passano i cavalli dei fiaccherai con queste temperature da bollino rosso? “Peggio che a Roma”, secondo la responsabile Lav Firenze, Francesca Bucelli. “Ma provare a riproporre il modello romano, qui pare non sia possibile” sostiene.

Spiegando: “Già nel 2014 presentammo un'istanza al Comune di Firenze per risolvere la questione fiaccherai, cioè salvare i cavalli senza danneggiare economicamente questa attività. Chiedemmo di convertire le licenze dei fiaccherai in licenze taxi e, successivamente, alcune restrizioni sulla circolazione. Chiedemmo anche di abbassare a 30 l'attuale soglia di 35 gradi, oltre la quale, secondo il regolamento comunale, i cavalli non possono uscire. L'istanza al Comune però non ha mai avuto alcun seguito”. Anche la “biciclettata di sensibilizzazione” sul tema promossa lo scorso anno dalla Lav per le vie del centro è stata perlopiù uno “slalom burocratico” per ottenere i permessi e organizzare l'evento, spiega Bucelli.

Dunque quest'anno si cambia. “Il 21 luglio mettiamo su un info point in centro” dice la responsabile fiorentina Lav. In un punto strategico: “all'incrocio tra via Calimala e via Orsammichele”. Una delle mattonelle più strusciate dai turisti in assoluto, a un passo da piazza della Signoria. “E distribuiamo un volantino in italiano e altre cinque lingue. Ovviamente destinato ai turisti”. Di fatto il volantino mira a disincentivare l'uso dei fiaccherai, facendo leva sulle sofferenze patìte dai cavalli esposti alla fatica fisica, al caldo, alle pavimentazioni sconnesse del centro storico. “Schiavizzati”, sostiene in sintesi la responsabile Lav.

Anche per questo negli ultimi, torridi giorni la Lav fiorentina sta monitorando, nelle ore più calde della giornata, la presenza o meno dei cavalli dei fiaccherai in centro. “Ad oggi per fortuna non ho ricevuto segnalazioni dai ragazzi che passano e danno un'occhiata” conclude Bucelli.

Passeggeri della tramvia bolliti dal caldo

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Via de'Pucci: chiuso lo Shot Cafè

  • Stazione di Rifredi: ragazza muore investita dal treno / FOTO

  • Crac Costruzioni Margheri: sette condanne per bancarotta

  • San Jacopino: allarme bomba / FOTO

  • Carceri: sesso per i detenuti, chiesto intervento della Regione  

  • Fiorentina: il nuovo stadio a Campi Bisenzio incompatibile con l'aeroporto

Torna su
FirenzeToday è in caricamento