La polemica / Centro Storico / Piazza di Santa Croce

Calcio storico, i Bianchi: “Svantaggiati da comportamenti scorretti e antisportivi di alcuni tesserati Rossi”

A poche ore dalla finale, duro attacco del quartiere di Santo Spirito

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

A poche ore dall'inizio della finale, divampa la polemica tra i quartieri in gara. I Bianchi di Santo Spirito infatti tramite i propri canali social hanno rilasciato un duro comunicato con riferimento alla sfida di semifinale contro i Rossi del 2 giugno scorso in cui sono stati sconfitti.

I Bianchi, si legge, si ritengono di essere stati “Pesantemente svantaggiati da comportamenti scorretti e antisportivi tenuti da un cospicuo numero di tesserati e sostenitori di parte rossa, che hanno contribuito a condizionare il corretto svolgimento della partita”. 

Anche se sembra l'inizio di un possibile ricorso, i Bianchi tendono a precisare che “Non faremo ricorso, non vogliamo essere la causa dell'interruzione del torneo per il rispetto che abbiamo per la nostra città e questa gloriosa tradizione. Vorremmo, molto semplicemente, che fossero rispettate le regole, come cerchiamo di fare noi da sempre, per tutelare i nostri calcianti e per il rispetto che meritano i nostri tifosi e tutta Firenze. Viva Fiorenza”. 

Il comunicato diramato sui social dai Bianchi (fonte Facebook)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio storico, i Bianchi: “Svantaggiati da comportamenti scorretti e antisportivi di alcuni tesserati Rossi”
FirenzeToday è in caricamento