Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Finale del Calcio storico, gli Azzurri: “Faremo ricorso”

Contestata l'applicazione del regolamento nella finalissima del 15 giugno che ha dato il palio ai Rossi di Santa Maria Novella

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

La spettacolare finale del 15 giugno tra Rossi e Azzurri, vinta dai primi per 8-7 con la caccia d'oro, sembra non sia ancora finita. La sfida infatti ha lasciato strascichi, non tanto sul chi ha vinto ma sul come. E per questo gli Azzurri di Santa Croce, tramite il loro presidente Maurizio Matta, annunciano: “Faremo ricorso. Lo stiamo preparando e nelle prossime ore, lo presenteremo”.

Il motivo

Secondo Matta, ci sarebbe stato un errore nell'applicazione del regolamento. “Non è stato rispettato – sottolinea il presidente degli Azzurri – è stato fatto un errore madornale da parte del maestro di campo”.

L'errore riguarderebbe la fine del tempo regolamentare. “Quando siamo arrivati al 50esimo minuto – osserva Matta – come da regolamento il maestro di campo avrebbe dovuto fermare la partita per 5 minuti e far riposizionare la squadre sul terreno di gioco. Questo non è avvenuto e ha compromesso la gara”.

Dopo il 50' minuto la gara è continuata e dopo poco Fattori ha segnato la caccia d'oro che ha consegnato il palio e la vitella ai Rossi di Santa Maria Novella, terminando una incredibile rimonta. 

“Abbiamo provato a dirlo al maestro di campo ma non ci ha dato ascolto dicendo che conosceva il regolamento – puntualizza Matta – e ha fatto un danno micidiale. In quel momento poi oltre agli espulsi avevamo uomini tenuti a terra e palla ai Rossi. Quindi i Rossi sono andati a fare caccia con la facilità con cui si portano i fiori a una bambina. Non abbiamo niente da recriminare agli avversari. Nella partita abbiamo fatto degli errori. Ad esempio invece di star dietro abbiamo voluto dare spettacolo in una partita che abbiamo dominato fino a quando non ci hanno buttato fuori 4 persone in 5 minuti. Se c'è un regolamento però non puoi tradirlo. È stato un errore tecnico gravissimo e la partita così è stata regalata”.

Cosa succede ora

Sul cosa comporterà il ricorso, c'è da capirlo. “Stiamo vagliando il regolamento – commenta Matta – e possiamo solo fare delle supposizioni. In alcuni sport l'errore tecnico comporta l'annullamento della partita, in altri che sia rifatta. Vedremo. Non abbiamo niente contro il maestro di campo e ci sta che si possa sbagliare ma noi ci appelliamo al regolamento e non vogliamo fare tante discussioni. Abbiamo subito un torto e vogliamo che sia posto rimedio”.

Un fatto, per Matta, dovuto anche alla tifoseria. “Un quartiere come il nostro, una tifoseria come la nostra deve avere soddisfazione – chiosa Matta - Abbiamo vinto tantissimo e non è un palio in più o in meno che ci cambia la vita. Però vogliamo essere tutelati dalle regole. Se c'è un regolamento va rispettato. Questo è un problema tecnico nel quale una persona ha cambiato le regole in campo. Quando ripristini la squadra e siamo tutti in piedi, magari la vincevano sempre loro ma così chi l'ha vinta? Il maestro di campo”.

Calcio Storico, finale Rossi-Azzurri

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finale del Calcio storico, gli Azzurri: “Faremo ricorso”
FirenzeToday è in caricamento