rotate-mobile
Cronaca

Cade dalla bici e si rompe un braccio: il Comune di Firenze lo multa

L'incredibile storia capitata a un cittadino di Firenze

Caduto dalla bici è stato anche multato dal Comune di Firenze. A denunciare l'incredibile episodio di burocrazia è la stessa vittima, Edoardo Semmola, giornalista del Corriere Fiorentino, che sul quotidiano ha raccontato l'episodio.

"Non riusciva a conservava il costante controllo del veicolo cadendo così a terra". Questa la motivazione, contenente persino un evidente refuso, con la quale Semmola è stato multato per 100 euro, a seguito di una caduta in bicicletta che gli è costata la rottura di un braccio.

 "L'assurdità della burocrazia non stupisce più ormai, ma questa volta si è impegnata a fondo per riuscirci", racconta ricostruendo i fatti. 

"Alle 21.57 del 15 giugno 2022, uscendo dalla redazione del Corriere Fiorentino, - ha scritto - ho inforcato la mia bicicletta per tornare verso casa. All'angolo tra corso dei Tintori e via de' Benci, ho sentito la bicicletta sfuggirmi da sotto il sedere e un attimo dopo mi trovavo a terra. Il tonfo sull'asfalto ha fatto allarmare i clienti della pizzeria antistante che si sono precipitati per soccorrermi".

"Hanno chiamato polizia municipale e ambulanza: il referto del pronto soccorso è stato: frattura scomposta dell'omero sinistro, proprio sotto la spalla. Con conseguente operazione chirurgica e due mesi di fisioterapia", aggiunge.

Un mese dopo, racconta ancora Semmola, lo stesso agente che era intervenuto sul posto lo ha richiamato  al telefono "sono qui con alcuni colleghi e stiamo guardando il video del tuo incidente ripreso dalle telecamere di sorveglianza: lo abbiamo guardato diverse volte e ancora non riusciamo a capire come tu possa essere caduto a terra", avrebbe detto l'agente secondo quanto riportato dal cronista vittima dell'incidente.

Ma ecco arrivare l'amara sorpresa: il 10 ottobre 2022 a Semmola è spedito il verbale di una multa per infrazione dell'articolo 141 comma 2 e 11 del codice della strada. Dulcis in fundo, la multa sarebbe stata mandata ad un indirizzo diverso da quello in cui vive la vittima e quindi il protagonista della vicenda se ne è potuto accorgere soltanto un anno dopo. Risultato?  Multa raddoppiata, da 50 a 100 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dalla bici e si rompe un braccio: il Comune di Firenze lo multa

FirenzeToday è in caricamento