menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cadaveri nelle valigie, il genetista conferma: "Sono dei coniugi Pasho". I legali di Elona: "Scarceratela"

Il responso ufficiale dai laboratori di Careggi. 'Mossa' degli avvocati della presunta assassina

I corpi rinvenuti a pezzi nelle quattro valigie ritrovate dai carabinieri sotto la FiPiLi nei pressi del carcere di Sollicciano sono quelli dei coniugi Pasho.

A confermarlo ufficialmente sono i risultati della comparazione dei profili genetici effettuata dal genetista Ugo Ricci dell'istituto di medicina legale dell'ospedale di Careggi, con i campioni delle sorelle Pasho, Dorina e Vitore.

Cadaveri nelle valigie, il gip: "Elona, donna pericolosa"

Intanto è stata presentata dai suoi legali un'istanza di scarcerazione per Elona Kalesha, la 36enne albanese accusata del duplice omicidio dei coniugi Pasho, dell'occultamento e del vilipendio dei loro cadaveri.

In attesa della fissazione della data di udienza, verosimilmente ai primi di gennaio, gli avvocati si sono riservati di esporre i motivi della richiesta.

Cadaveri nelle valigie: Elona, la linea del silenzio

Non è escluso, peraltro, che nel frattempo possano diventare disponibili alcuni dei risultati degli esami medico legali e scientifici incaricati dagli inquirenti nella prima fase delle indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento