rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Cronaca

Cadaveri nelle valigie: chiesto l'ergastolo per Elona Kalesha

Battute finali al processo di primo grado per l'omicidio dei coniugi Pasho

Ergastolo per Elona Kalesha, la donna di origini albanesi accusata di aver ucciso, fatto a pezzi e occultato i cadaveri dei genitori del suo ex fidanzato, i coniugi Shpetim e Teuta Pasho. 

E' quanto chiesto quest'oggi nell'aula bunker di Santa Verdiana ai giudici dai pubblici ministeri Ornella Galeotti e Beatrice Giunti, titolari dell'inchiesta sul duplice omicidio.

Cadaveri nelle valigie: scagionato Taulant Pasho

I resti dei congiugi Pasho vennero ritrovati dentro quattro valigie abbandonate in un terreno sotto la Fi-Pi-Li, vicino al carcere di Sollicciano.

La coppia era scomparsa nel novembre del 2015. L'omicidio venne scoperto nel dicembre del 2020 con il rinvenimento dei trolley.

Al momento, eventuali complici nell'azione omicidiaria sono rimasti ignoti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadaveri nelle valigie: chiesto l'ergastolo per Elona Kalesha

FirenzeToday è in caricamento