Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Novoli

Cadaveri nelle valigie: l'appartamento 'fantasma' a Novoli e la versione di Vittoria Pasho

Caccia alla casa in cui potrebbero essere stati trucidati i coniugi e conservati i loro cadaveri: potrebbe non essere quella di via del Pantano. La ricostruzione della sorella di Taulant sulle ore precedenti la scomparsa dei genitori

C'è una seconda casa, oltre a quella di via del Pantano, che potrebbe avere a che fare con la sparizione dei coniugi Pasho, i cui cadaveri fatti a pezzi sono stati trovati chiusi in quattro valigie nei giorni scorsi in un terreno a ridotto della FiPiLi e del carcere di Sollicciano? Pare proprio di sì, e pare si trovi a Novoli: queste almeno le ultime indiscrezioni che filtrano dagli ambienti vicini agli investigatori impegnati nella risoluzione del macabro giallo.

Nell'appartamento 'fantasma' di Novoli, la coppia albanese potrebbe aver vissuto durante il soggiorno in Italia. Shpetim e Teuta, insomma, già dal loro arrivo potrebbero aver alloggiato lì, anziché in via del Pantano, nell'appartamento di Elona, ex compagna del loro figlio Taulant. "I coniugi stavano nella zona di Novoli - ha detto l'avvocato di Elona a La Repubblica -. Il 2 novembre lei ha pranzato insieme al compagno, da soli, nella loro casa in via del Pantano dove abitavano" .

Orrore sotto la Fipili, la pista: una coppia scomparsa 5 anni fa

E anche la figlia Vittoria Pasho, parlando con i media albanesi, ha lasciato intendere che ci fosse un'altra casa, di cui però non saprebbe fornire indicazioni. L'appartamento di Novoli, se confermato, avrebbe un ruolo cruciale: potrebbe anche essere il luogo del delitto e persino il posto in cui sono stati occultati per tre anni i cadaveri, spiega ancora La Repubblica, prima di finire gettati in quattro valigie sotto la superstrada.

Le dichiarazioni di Vittoria Pasho

Vittoria, intervistata dai media albanesi, ha ripercorso gli ultimi giorni dei genitori prima della loro scomparsa, il 2 novembre 2015. Shpetim e Teuta, racconta la donna, erano andati a fine ottobre a Castelfiorentino per stare con lei e la sorella Dorina. Sabato 31 ottobre passano del tempo insieme, la mattina fanno un giro nella piazza del paese. Il giorno seguente la coppia riparte: prende un treno per raggiungere Firenze.

"Non sappiamo se dovevano andare nell'appartamento dove abitavano - dice Vittoria - oppure dalla compagna di mio fratello". I coniugi vogliono fare una sorpresa al figlio Taulant che l'indomani uscirà da Sollicciano. Da questo momento le discordanze si fanno numerose. Vittoria riferisce che l'1 pomeriggio i genitori avevano avuto un'accesa discussione tra di loro. Shpetim spacca persino il cellulare di Teuta. Le cause del litigio sono ignote. Più tardi si sarebbero incontrati con Elona, dice ancora Vittoria, che però non sa specificare in quale parte della città. "I genitori non li ha visti né quel giorno, né prima" ribatte l'avvocato di Elona.

Cadavere in valigia: "Gettato dalla Fipili"

Il 2 novembre ad accogliere Taulant c'è però solo la fidanzata. I coniugi non si presentano, aggiunge l'avvocato. E gli fa eco Vittoria: " Mio fratello ci ha detto che quel giorno non ha visto i nostri genitori ". I punti da chiarire, prosegue La Repubblica, sono tanti. Dal 2 novembre le figlie perdono ogni contatto. Tre giorni dopo ricevono una telefonata da un numero anonimo: è una voce femminile, pare della madre, dice: "Ce ne stiamo andando, non risponderemo più". Vittoria chiede dove siano diretti ma la linea cade. Le figlie, incredule, iniziano a temere il peggio.

In parallelo, appare sempre più sicura la presenza di una grossa somma di denaro custodita in casa: " Mio padre aveva avuto un grave incidente d'auto, doveva ricevere 85mila euro ma ne ha avuti solo 45 mila - dice Vittoria - 5 mila euro li ha dati a me per comprare una macchina, gli altri li ha portati con sé". Vittoria esclude infine la pista della vendetta contro il fratello: "Non credo che abbiano aspettato i miei genitori, quando hanno avuto me e mia sorella qui per tutta la vita". Ma allora, dove sono finiti quei soldi? E chi li ha presi?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cadaveri nelle valigie: l'appartamento 'fantasma' a Novoli e la versione di Vittoria Pasho

FirenzeToday è in caricamento