Università: bus e tramvia gratis per gli studenti

Accordo fra istituzioni per l'accesso ai servizi, un anno di sperimentazione

Libero accesso su autobus urbani e tramvia a partire dal 1° novembre prossimo per tutti gli studenti iscritti all'Università di Firenze in possesso della "Carta dello studente universitario" della Toscana. Basterà aderire al pacchetto "Mobilità sostenibile, Cultura e Salute" della carta, che dà accesso ad un'ampia serie di agevolazioni, con un contributo una tantum di 48 euro.

Grazie ad un accordo sottoscritto da Regione Toscana, Comune di Firenze, Università degli studi di Firenze, Azienda regionale per il diritto allo studio universitario e One Scarl (società gestore del contratto-ponte per il trasporto pubblico locale in Toscana), fino 31 ottobre 2019, in via sperimentale per un anno, la "Carta dello studente universitario" varrà anche come titolo di viaggio per tutti i mezzi pubblici urbani dell'area fiorentina. 

La volontà è fornire a chi studia a Firenze strumenti nuovi e convenienti per spostarsi in città scoprendo il mezzo pubblico ed in particolare le due nuove linee della tramvia (la linea 3, che dovrebbe entrare in servizio tra pochi giorni, e la linea 2, il cui varo è atteso entro la fine dell'estate), strategiche per il collegamento con vari plessi didattici universitari.

Si stima che saranno oltre 50 mila gli studenti iscritti all'Università di Firenze che beneficeranno di tale servizio. La copertura economica dell'operazione è garantita, oltre che dal contributo degli studenti, dai soggetti firmatari del Protocollo. La Regione Toscana, tramite l'Azienda Regionale del Diritto allo Studio, coprirà il contributo servizi per gli studenti assegnatari di borsa Dsu, nonché parte dei maggiori costi derivanti dalla sperimentazione, rispetto all'attuale contratto di servizio.

L'azienda One Scarl fornirà l'attrezzatura per abilitare la Carta dello Studente quale titolo di viaggio e doterà la propria flotta di mezzi di apposti lettori per il riconoscimento delle carte abilitate. Il Comune di Firenze contribuirà a coprire i costi derivanti dai passaggi degli studenti sulla tramvia. Sarà inoltre verificata la possibilità di ulteriori accordi con i gestori di bike sharing, per favorire ancor più una mobilità altamente sostenibile.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento