rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Autolinee Toscane, protesta degli autisti: per due giorni 'bus lumaca', poi lo sciopero

La protesta indetta dal sindacato dei Cobas: chiedono migliori condizioni di lavoro e salari collegati al costo della vita

Possibili disagi per gli utenti dei bus di Autolinee Toscane a Firenze nei prossimi giorni.

Il sindacato dei Cobas ha indetto due giorni di mobilitazione a Firenze attraverso l'iniziativa del cosiddetto 'bus lumaca' per giovedì 7 e venerdì 8 luglio: in sostanza gli autisti aderenti all'iniziativa effettueranno tutti i controlli richiesti sul mezzo prima del via alla corsa (controlli che portano via abbastanza tempo) e poi marceranno rispettando scrupolosamente tutti i divieti del codice della strada.

Autobus, autisti pronti allo sciopero: "Carenze di organico e tempi di percorrenza insostenibili, così non va"

Questo 'impedirà' loro di sorpassare auto in doppia fila, di provare a passare nelle curve quando ci sono auto che bloccano la carreggiata, il rispetto dei limiti di 30 chilometri orari dove richiesto, per mostrare come sia difficile ad oggi far rispettare i tempi di percorrenza.

Per mercoledì 12 luglio poi sciopero regionale, sempre dei Cobas, con presidio alle 15 sotto la sede del consiglio regionale di via Cavour 4 a Firenze.

Da domani inizierà il volantinaggio all'utenza. Gli autisti protestano per dire 'no' all'aumento dei carichi di lavoro, alla riduzione delle giornate di riposo, alla differenza salariale per chi svolge le stesse mansioni, ai contratti precari. Chiedono invece condizioni di lavoro migliori, riduzione dell'orario di lavoro, salari reali collegati al costo della vita, assunzioni a tempo indeterminato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autolinee Toscane, protesta degli autisti: per due giorni 'bus lumaca', poi lo sciopero

FirenzeToday è in caricamento