menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bullismo a scuola, arrestato 16 che perseguitava due coetanei

Due studenti di 17 e 15 anni di Firenze avrebbero sopportato in silenzio più di un mese di soprusi e abusi da parte di un ragazzo egiziano di 16 anni

Due studenti di 17 e 15 anni di Firenze avrebbero sopportato in silenzio più di un mese di soprusi e abusi da parte di un ragazzo egiziano di 16 anni. I due si sono decisi a raccontare tutto ai genitori, dopo che il 16enne gli aveva chiesto 1.000 euro. 

I carabinieri hanno arrestato il minore e lo hanno accompagnato nel Centro di Prima Accoglienza Minorile di Via degli Orti Oricellari con l'accusa di estorsione, per aver chiesto in almeno tre circostanze somme di denaro alle vittime in cambio di un non "pestaggio". 

Gli episodi sarebbero iniziati nella metà del mese di aprile quando il 16enne avrebbe raccontato ai due ragazzi che era stato pagato da altri coetanei per picchiarli, per non essere picchiati avrebbero dovuto dargli una somma superiore a quella ricevuta, cosa che hanno fatto per paura. 

La seconda estorsione sarebbe avvenuta poco dopo la prima quando esigeva che i ragazzi gli dessero dei soldi per pagare un avvocato per difendersi in quanto aveva rotto la gamba ad uno dei ragazzi che avevano commissionato il loro pestaggio. 

La terza richiesta, ultima prima che le vittime andassero dai carabinieri, era di 1.000 euro sempre per pagare l'avvocato. Appena denunciato l'accaduto ai genitori e poi ai militari il ragazzo egiziano è stato 

bloccato. 

Il 15enne e il 17enne avrebbero rubato i soldi dal portafoglio dei genitori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento