Cronaca

Nuovo sistema digitale per 'mappare' le strade, Nardella: "Sulle buche grandissimi passi avanti"

Presentato il bilancio di 3 anni di Global Service, gestito da Avr: "Solo nel 2020 oltre 2.400 interventi"

Foto scattata oggi in via Cesare Abba

"Oltre 8.400 interventi nell’anno appena trascorso di cui 2.573 in pronto intervento di emergenza, per lo più relativi a pavimentazione e segnaletica. 43.600 i metri quadrati di pavimentazione riqualificata e quasi 16.740 quelli di segnaletica orizzontale eseguita.  Da settembre 2018, periodo di avvio del servizio, gli interventi sono in tutto circa 20mila di cui poco più di 7.100 in pronto intervento, i metri quadri di pavimentazione risanati a quasi 252.000 e quelli di segnaletica orizzontale oltre 68.000".

E' il bilancio dei servizi di gestione e manutenzione stradale del Global Service realizzati da Avr per il Comune di Firenze. Numeri presentati questa mattina dal sindaco Dario Nardella, dalla vicesindaca con delega alla Manutenzione Alessia Bettini, dall’assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti e dall’amministratore delegato di Avr Claudio Nardecchia.

Da poco inoltre, è stato sottolineato in conferenza stampa, è attivo Ma.G.I.Stra, "un innovativo strumento digitale per monitoraggio e manutenzione delle strade, a uso del Global Service e dell’amministrazione comunale, che, grazie a un vero e proprio 'gemello digitale' dell’infrastruttura stradale, consente un elevato livello di accuratezza della conoscenza del territorio per una sempre più efficace programmazione degli interventi".

Grazie al sistema Ma.G.I.Stra "è stata costruita una replica virtuale degli oggetti fisici costituenti la rete stradale, carreggiate e marciapiedi, segnaletiche, opere d’arte, barriere, manufatti minori. Ogni oggetto è modellato, geolocalizzato e descritto con precisione, con tutti i dati relativi alle sue caratteristiche geometriche, tecniche e manutentive aggiornate quotidianamente da personale formato e qualificato" e al momento "sono già monitorati nel sistema 11 milioni di metri quadri tra carreggiate, marciapiedi, piste ciclabili, 78 km di dispositivi di ritenuta e 78 km di muri di sostegno del corpo stradale. Sono oltre 1.300 i rilievi video. Al momento sono censiti oltre 265.000 oggetti tra cartelli di segnaletica verticale (oltre 70.000 e 45.000 i relativi supporti) griglie e caditoie(più di 40.000), parapedonali e dissuasori (oltre 27.000), rastrelliere (più di 2.500), segnaletica orizzontale (oltre 35.000)".

Dall’avvio del servizio (settembre 2018) ad oggi gli interventi gestiti dal Global Service sono stati 19.270 di cui 7.109 pronto intervento di emergenza e gli altri “a guasto”, nello specifico 4.625 in codice giallo, 4.909 in codice verde e 2.627 in codice bianco. Sono 251.925 i metri quadri di pavimentazioni stradali realizzate mediante interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e 68.673 quelli di segnaletica orizzontale; 5.433 interventi con bitume a freddo, 4.664 con conglomerato a caldo. Sono 16.454 i posti auto e 6.862 i posti moto tracciati con la segnaletica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo sistema digitale per 'mappare' le strade, Nardella: "Sulle buche grandissimi passi avanti"

FirenzeToday è in caricamento