rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Capodanno, sequestrati 250 chili di botti illegali

All'Osmannoro, venivano venduti tramite chat: denunciate due persone

Vendevano botti e fuochi d'artificio tramite un programma chat per telefoni cellulari, senza le necessarie autorizzazioni. Per questo due uomini, un italiano e un cittadino cinese, sono stati denunciati dalla Guardia di Finanza di Firenze.

I petardi e i fuochi erano stoccati in un capannone abusivo in zona Osmannoro, alle porte di Firenze, e venduti tramite chat. La vendita veniva 'promossa' grazie a volantini affissi in zona, che invitavano a contattare via chat un numero di telefono.

Inizialmente i finanzieri sono così risaliti ad una rivendita di abbigliamento e accessori in pelle, dove hanno sequestrato 30 chili di fuochi. Altri 220 chili di botti erano nascosti in un furgone, poi sequestrato, per un totale di oltre 250 chili di materiale sequestrato. Il sequestro è avvenuto nei giorni scorsi, le fiamme gialle hanno diffuso oggi la notizia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno, sequestrati 250 chili di botti illegali

FirenzeToday è in caricamento