rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Beccate a rubare portafogli: borseggiatrici "esperte" arrestate alla stazione

Refurtiva restituita a turista francese, le due donne arrestate

Due note borsegiatrici sono state arrestate dagli agenti della Polfer per furto aggravato nei pressi della stazione Ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella. Si tratta di due donne di 36 e 34 anni, una cittadina apolide l’altra italiana, già note alle Forze dell’ordine come abili “borseggiatrici”.

Nello specifico, gli operatori, avendo notato le due malviventi aggirarsi nel perimetro della stazione fingendosi turiste, hanno deciso di seguirle.
Conoscendo già il modus operandi della coppia, gli agenti hanno subito capito quale fosse la loro vittima, ovvero una anziana signora di 72 anni che stava camminando sul marciapiede proprio pochi passi davanti a loro.

Le due donne, tenendosi a braccetto, si sono avvicinate all’anziana e, approfittando di un momento di calca, hanno sfilato, coprendo il gesto con una sciarpa, il portafoglio all’anziana che lo custodiva nello zaino portato sulle spalle.

Le ladre sono state subito bloccate dai poliziotti che hanno chiesto alla vittima, una turista francese, di controllare il contenuto del proprio zainetto, dal quale risultava effettivamente mancare il portafoglio. Riconosciuto come proprio quello recuperato poco prima dagli agenti, dopo che le borseggiatrici, una volta vistesi scoperte, lo avevano lasciato cadere a terra, le due donne sono state arrestate e, nella giornata di ieri, sono state giudicate con rito per direttissima, nel quale è stato convalidato l’arresto.


Una delle due è stata sottoposta alla misura degli arresti domiciliari, l’altra all’obbligo di presentazione quotidiana presso la locale Questura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccate a rubare portafogli: borseggiatrici "esperte" arrestate alla stazione

FirenzeToday è in caricamento