San Jacopino: bocconi avvelenati ai giardini 

La segnalazione di un lettore

Spugne piazzate nei giardini frequentati da famiglie che portano a spasso i cani. Animali, quest'ultimi, che se le ingerissero potrebbero morire. Succede, come segnala un lettore di Firenzetoday, nel giardino Margherita di Via Felice Fontana. 

CONSIGLI 

Cosa si può fare se ci imbattesse nei bocconi avvelenati? Se non si è visto nessuno abbandonarli, evitare di chiamare guardie zoofile o polizia. È bene invece rimuovere il boccone, buttandolo possibilmente dentro un sacchetto della spazzatura chiuso e poi in un cassonetto, in modo che non finisca nuovamente per strada. Nel caso invece si dovesse vedere qualcuno nascondere dei bocconi, evitare di mettersi a gridare, ma cercare con cautela di raccogliere qualche elemento utile a rintracciare il soggetto. A quel punto chiedere l'intervento degli agenti. Anche nel caso in cui si vedesse qualcuno lanciare dalla finestra polpette o simili conviene rivolgersi alle guardie zoofile, consegnando loro il boccone sospetto in modo che possa essere analizzato e se possibile indicando da dove è stato lanciato.
48052461_302701073702930_6489456534966239232_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento