rotate-mobile
Cronaca

Ticket falsi per gli autobus: denunciato nei pressi della Stazione Santa Maria Novella

Nell’ambito dei controlli straordinari, inoltre, le volanti di via Zara hanno arrestato un giovane cittadino peruviano accusato di rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Ieri mattina la polizia di Stato ha denunciato, nei pressi della Stazione Santa Maria Novella, un cittadino albanese di 56 anni accusato di falsificazione di biglietti di pubbliche imprese di trasporto.

Gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Toscana hanno fermato l’uomo poco distante dalla fermata della tramvia “Unità” durante una serie di controlli straordinari predisposti dal questore Maurizio Auriemma.

Dopo gli accertamenti di rito, dalle tasche del 56enne è saltato fuori uno strano blocchetto di biglietti per gli autobus insieme a circa 300 euro in contanti.

Una cinquantina di ticket in tutto, parte dei quali con delle evidenti anomalie nella parte relativa all’obliterazione, subito sequestrati dai poliziotti insieme al denaro.

Sempre nell’ambito dei servizi straordinari, ieri sera, le volanti di via Zara hanno arrestato in via Baracca un 34enne peruviano accusato di rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, l’uomo, intono alle 23.30, avrebbe spintonato una giovane nel tentativo di strapparle la borsa. Non riuscendo nell’intento, a questo punto, il malintenzionato si sarebbe appropriato solo dello smartphone della vittima, che urlando in strada ha allertato i residenti della zona.

Tempestivo l’intervento delle “pantere” che hanno subito scovato l’autore del gesto nascosto tra le auto parcheggiate lungo la via.

Durante i controlli il cittadino straniero si è scagliato anche contro gli agenti, colpendoli con schiaffi e pugni, due dei quali, infatti, hanno riportato anche delle lievi contusioni.

Nonostante tutto i tutori dell’ordine hanno riportato la situazione alla calma e successivamente hanno accompagnato l’uomo nel carcere fiorentino di Sollicciano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ticket falsi per gli autobus: denunciato nei pressi della Stazione Santa Maria Novella

FirenzeToday è in caricamento