Cronaca Bellariva / Via della Bellariva

Bellariva: abiti usati, stop al saccheggio arriva "Il monaco non fa l'abito"

Storie improvvisate di abiti straordinari

In molti quartieri di Firenze, soprattutto nella zona Bellariva-Rovezzano, i cassonetti gialli dedicati agli abiti usati sono spesso rovistati da persone non abbienti. I vestiti dovrebbero essere destinati alla Cooperativa San Martino che poi smista il vestiario. 

Contro questo tipo di degrado urbano (vestiti lasciati sui marciapiedi, generando cumuli anche anche sulle strade che spesso vanno persi) il Comitato Bellariva Rovezzano stop-degrado ha organizzato per martedì 24 ottobre lo spettacolo "Il monaco non fa l'abito"

"Siamo davvero contenti di essere riusciti ad organizzare questa iniziativa - ha detto Paolo Maddalena del Comitato - che si pone lo scopo di aiutare i bisognosi, di promuovere il decoro urbano e di offrire uno spunto culturale che possa unire l’impegno sociale alla promozione artistica". 
" Il nostro intento è donare i migliori ai più poveri con l’aiuto della parrocchia di Sant’Antonino a Bellariva - continua Maddalena -  mentre le seconde e terze scelte verranno consegnate alla Caritas. Come sempre non rinunciamo a creare commistioni con realtà artistiche del nostro territorio, per valorizzare le eccellenze culturali".

Ottobre è il mese che registra il maggior numero di donazioni di indumenti usati. Questa raccolta straordinaria alleggerirà i cassonetti gialli della Cooperativa San Martino. 

Lo spettacolo rientra in una tre giorni dedicata alla raccolta di abiti presso il salone della chiesa di Sant’Antonino a Bellariva

Lunedì 23 ottobre dalle 9:30 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 17:30 sarà possibile donare gli indumenti. Il giorno dopo andrà in scena alle 18 questo particolare spettacolo teatrale "Il monaco non fa l'abito. Storie improvvisate di abiti straordinari" ad opera delle compagnie Attouno e Teatro Criminale in cui gli attori indosserano alcuni degli abiti donati il giorno precedente. Mercoledì 25 ottobre dalle 9:00 alle 12:30 ci sarà la consegna dei vestiti ai bisognosi e lo smistamento degli abiti rimasti alla Cooperativa San Martino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bellariva: abiti usati, stop al saccheggio arriva "Il monaco non fa l'abito"

FirenzeToday è in caricamento