Cronaca Centro Storico / Via Camillo Cavour

Bekaert: 252 lavoratori senza cassa integrazione, il presidio / FOTO

La re-industrializzazione è ancora in alto mare

Questa mattina davanti alla Prefettura si è tenuto un presidio per ricordare a tutti che 252 lavoratori Bekaert sono ancora in attesa di notizie riguardo il processo di re-industrializzazione dello stabilimento e del pagamento della cassa integrazione, reintrodotta ma ancora non autorizzata dall'Inps. Lo scrive in una nota la Fiom Cgil Firenze. 

Il segretario generale della Fiom-Cgil Firenze, Daniele Calosi, ha detto: "Invito Fim e Uilm fin dal 28 marzo a mettere in campo tutte le iniziative utili affinché tutti e 252 i lavoratori passino alle stesse condizioni economiche, normative e retributive nella nuova azienda".

La Fiom, ha concluso Calosi: Nnon ha mai fatto accordi separati, e non li farà nemmeno questa volta" 

Bekaert: cassa integrazione

Calosi, è stato ricevuto dal prefetto. Si è concluso l’incontro in Prefettura, dopo un breve aggiornamento sullo stato attuale della vicenda Bekaerti. Il prefetto si è reso disponibile a continuare a monitorare la situazione prendendo contatti con il Ministero.

Il 28 marzo prossimo ci sarà un nuovo incontro con il Ministero dello Sviluppo Economico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bekaert: 252 lavoratori senza cassa integrazione, il presidio / FOTO

FirenzeToday è in caricamento