Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Misericordia di Firenze: Bernardo Basetti Sani Vettori confermato Provveditore

Dopo l’approvazione delle nuove Costituzioni, quella di oggi è la prima elezione dell’Arciconfraternita di piazza Duomo

Bernardo Basetti Sani Vettori è stato eletto Provveditore della Misericordia di Firenze dall’Assemblea degli Ascritti nella seduta di oggi 18 giugno. Basetti Sani Vettori resterà in carica quasi 3 anni (fino al mese di maggio 2027) così come previsto dalle nuove Costituzioni approvate il 4 aprile scorso.

L’adeguamento delle Costituzioni al codice del terzo settore ha richiesto grande attenzione con approfondimenti che non hanno consentito di procedere all’elezione del Provveditore nel mese di maggio contestualmente all’approvazione del bilancio; si tratta della prima attuazione della nuova procedura elettorale che prevede che tutti gli Ascritti che abbiano almeno 7 anni di servizio alle spalle e che non presentino elementi di incompatibilità con la carica possano candidarsi a essere eletti “Provveditore”.

“Ringrazio i Fratelli e le Sorelle che hanno voluto rinnovarmi la loro fiducia – afferma il neo eletto Provveditore della Misericordia di Firenze, Bernardo Basetti Sani Vettori – l’incarico di Provveditore porta con sé grandi onori ma anche grandi responsabilità: garantire l’incessante e silenziosa opera degli oltre milleduecento Fratelli e Sorelle che operano nel nostro sodalizio e non hanno mai fatto mancare il proprio sostegno alle persone che si trovano in situazioni di difficoltà; proseguire l’opera di rinnovamento e apertura verso le nuove generazioni; lavorare incessantemente per rendere sostenibile la nostra Misericordia che tanto fa e ha fatto per la città di Firenze e che mai come oggi necessita del supporto di cittadini ed istituzioni pubbliche. Le nuove Costituzioni ci consentono di guardare con rinnovata fiducia al futuro: rinnovo pertanto con spirito di sacrificio e di fiducia il mio impegno per l’istituzione che sono chiamato a rappresentare, sottolineando che ci sarà bisogno dell’impegno e della passione di tutte le sue componenti per raggiungere gli obiettivi di risanamento e rinnovamento che ci siamo proposti”.

Da domani, 19 giugno, e per quindici giorni, si apriranno i termini per la presentazione delle candidature a componente del Magistrato, l’organo amministrativo dell’Arciconfraternita, composto dal Provveditore e da altri sei Ascritti che abbiano ricevuto la fiducia del Corpo Generale (l’assemblea di secondo livello della Misericordia fiorentina, composta da 72 Capi di Guardia). I Sottoprovveditori – in precedenza di nomina fiduciaria del Provveditore – saranno individuati tra i sei membri del Magistrato.

La nuova stagione elettorale degli organi amministrativi della Misericordia di Firenze si concluderà con ogni probabilità prima della pausa estiva, ma sarà solo una breve interruzione visto che già dal mese di settembre si dovrà pensare ad elezioni di nuovi Capi di Guardia e di ben due Conservatori.
Bernardo Basetti Sani Vettori-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misericordia di Firenze: Bernardo Basetti Sani Vettori confermato Provveditore
FirenzeToday è in caricamento