Stazione di Santa Maria Novella: “Barriere fisse all’ingresso dei binari”

Il sindaco ha incontrato Roma l'ad di Ferrovie. Questo ha assicurato che i lavori alla galleria commerciale sotto la stazione ripartiranno tra pochi giorni e che le opere di sicurezza diventeranno permanenti

Il sindaco Dario Nardella ha incontrato a Roma l’ad di Ferrovie dello Stato Michele Elia: “Un incontro molto positivo- ha spiegato il primo cittadino - che replicheremo a settembre a Firenze per verificare l'attuazione degli impegni”.

Il faccia a faccia ha avuto al centro alcuni "nodi" della stazione di Santa Maria Novella, tra cui il nuovo sistema di sicurezza per l’accesso ai binari, partito su disposizione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, atto a scoraggiare l’accattonaggio e il facchinaggio molesto. 

“Abbiamo affrontato – ha spiegato Nardella – molti temi che riguardano la stazione di Santa Maria Novella. Elia mi ha assicurato che i lavori alla galleria commerciale sotto la stazione ripartiranno tra pochi giorni, così come quelli per la ciclostazione e la sistemazione delle aree esterne. Ferrovie, inoltre, si è impegnata ad aumentare la sicurezza dei viaggiatori che quotidianamente frequentano la stazione rendendo permanenti con opere fisse le recenti misure di sicurezza e tutela dei passeggeri in stazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento