rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca

Bando negozi sicuri, Confartigianato Imprese Firenze: “Scelta giusta, costo insicurezza non ricada solo su artigiani”

Ferretti: “Lavoriamo insieme per ricostruire clima sicurezza”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

“Il sistema-Firenze sta rispondendo concretamente a quella che ad oggi è la prima emergenza cittadina: l’ondata di furti e rapine che sta colpendo le attività del centro. Esprimiamo grande apprezzamento per il bando, perché da un lato aiuta a prevenire nuovi furti e dall’altro compensa una parte del maltolto. Il costo dell’insicurezza non può ricadere tutto e solo sulle imprese artigiane, già gravate da costi energetici e non solo: oltre al danno prodotto dalle spaccate (almeno 1000 euro a volta) e al costo di quanto eventualmente sottratto, sono costrette a ricorrere a costosi sistemi di sicurezza e d’allarme, che richiedono oltre 2000 euro. C’è poi da ricostruire un clima di sicurezza e di tranquillità, indispensabile per fare impresa, che ad oggi non c’è più e se non ci si sente sicuri non solo non si viene in centro ma si smette pure di fare attività. Per questa giunta di Confartigianato Firenze la sicurezza è tema prioritario”. Lo afferma Jacopo Ferretti, Segretario Generale di Confartigianato Imprese Firenze.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando negozi sicuri, Confartigianato Imprese Firenze: “Scelta giusta, costo insicurezza non ricada solo su artigiani”

FirenzeToday è in caricamento