Cronaca

Bancarotta: assolta Laura Bovoli, madre dell'ex premier Renzi

Era imputata davanti al tribunale di Cuneo

Il tribunale di Cuneo ha assolto Laura Bovoli, madre dell'ex premier Matteo Renzi, dall'accusa di concorso in bancarotta fraudolenta documentale della Direkta srl, ditta cuneese fallita nel 2014 che si occupava di diffusione di volantini e pubblicità.

Bovoli era alla guida della società Eventi 6 di Rignano sull'Arno (Firenze), che si affidava anche alla Direkta per la distribuzione. Secondo la procura di Cuneo, sarebbe stata emessa una nota di credito falso che avrebbe alterato i conti della Direkta. Ma per il giudice "il fatto non sussiste".

Reati fiscali: rinviati a giudizio i genitori di Renzi

Né Bovoli né il marito Tiziano Renzi hanno rilasciato dichiarazioni sulla vicenda giudiziaria e a farsi portavoce del sollievo della famiglia per l'assoluzione è l'avvocato Federico Bagattini, legale dei coniugi.

"Non bisogna mai disperare nella giustizia, perché prima o poi un giudice a Berlino si trova sempre - ha dichiarato Bagattini all'Adnkronos - In questo caso non c'è stato bisogno di andare fino a Berlino per trovare giustizia, è bastato andare a Cuneo".

Cuneo: a processo la madre di Matteo Renzi

"Ci sono voluti tre anni di attesa - ha aggiunto l'avvocato dei genitori del leader di Italia Viva - ma poi la giustizia è arrivata, con una sentenza che stabilisce che il fatto non sussiste".

"Dunque mai disperare nella giustizia, perché alla fine un giudice si trova - ha concluso Bagattini - questo vale per Cuneo come per il resto d'Italia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bancarotta: assolta Laura Bovoli, madre dell'ex premier Renzi

FirenzeToday è in caricamento