Cronaca

Matera, bambino trovato morto nel fiume dai cinofili di Firenze

Il piccolo è stato trovato senza vita questa mattina

In provincia di Matera, a Metaponto, frazione di Bernalda, si piange la morte del piccolo Diego. Da ieri, il bambino di 3 anni, è stato cercato senza sosta dopo l'allarme dei genitori nella mattinata. Il piccolo è stato trovato senza vita, dopo le 8, nell'argine del fiume Bradano, da parte dell'unità cinofili dei carabinieri di Firenze. L'abbassamento  del livello dell'acqua di questa notte ha contribuito a individuarlo, riferisce l'AdnKronos.

Già da ieri le tracce portavano proprio lì, al fiume, che dista meno  di mezzo chilometro dall'abitazione rurale dove il bambino viveva con i genitori. Il piccolo è uscito di casa verso le 11 e probabilmente stava giocando con i cani.

Quando i genitori si sono accorti dell'assenza, non trovandolo nei  dintorni, hanno avvisato le forze dell'ordine ma probabilmente era già tardi. A cercarlo sono state decine di persone tra sommozzatori  dei vigili del fuoco, carabinieri, poliziotti, tecnici del soccorso  alpino e volontari, con l'impiego di cani molecolari, droni con termocamere e il sorvolo dell'area con un elicottero. Le battute a piedi e in auto si sono svolte pure nella notte, nella speranza che il bambino non si fosse diretto verso il fiume bensì nei campi agricoli, smarrendosi.

''Diego, amore, dove sei? torni a casa?'', è stato il messaggio diffuso con gli altoparlanti, prima di scoprire la tragica verità.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matera, bambino trovato morto nel fiume dai cinofili di Firenze

FirenzeToday è in caricamento