rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca

Bambina scomparsa, spunta una testimone: "L'ho sentita piangere e urlare 'mamma', non era un grido come gli altri"

A "Mattino Cinque News" il racconto di una signora: "Qui ci sono molti bimbi, difficile capire cosa stesse accadendo"

Stamani a "Mattino Cinque News" una donna che conosce molto bene le vie di fuga dell'ex Astor - l'hotel occupato e poi sgomberato da cui è sparita, ormai 13 giorni fa, la piccola Kata - ha raccontato di aver sentito una bambina piangere, proprio quel giorno. 

"Questa bambina l'ho sentita piangere e urlare: mamma, mamma, mamma" ha raccontato la signora Elisa al programma di Canale 5.

Kata, al setaccio le telecamere di tutta la città: la scomparsa ruota intorno a 90 minuti

"Poi ha aggiunto: è vero che in quell'hotel ci sono molto bambini. Ma non era un grido come gli altri: mi si è spezzato il cuore quando ho sentito quelle urla".

Una testimonianza che fortifica dunque l'ipotesi del rapimento a scopo estorsivo o 'vendicativo', su cui procura e carabinieri continuano ad indagare.

Bambina scomparsa: attivata l'Interpol, le indagini si allargano all'estero

La prima ha deciso di acquisire tutte le telecamere della città e sottoporle a un massiccio esame delle immagini. Mentre i secondi sono pronti ad approntare un vasto dispiegamento di personale dei gruppi di specializzazione. Obiettivo: trovare Kata. 

"Solo Dio sa quello che sento, mettete una mano sul cuore e liberatela" continua intanto a ripetere la madre.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambina scomparsa, spunta una testimone: "L'ho sentita piangere e urlare 'mamma', non era un grido come gli altri"

FirenzeToday è in caricamento