menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto d'archivio

foto d'archivio

Baciò studentessa: prof di liceo condannato per violenza sessuale

La ragazza aveva all'epoca 17 anni. Il docente trasferito fuori provincia

Un professore di scuola superiore è stato condannato a 1 anno e 8 mesi di reclusione dal tribunale di Firenze, con pena sospesa, per violenza sessuale nei confronti di una studentessa della scuola, all'epoca dei fatti 17enne.

I fatti che hanno portato al processo, celebratosi col rito abbreviato che dà diritto a uno sconto di un terzo della pena in caso di condanna, sono avvenuti nel 2017 in un liceo fiorentino.

Secondo quanto denunciato dalla giovane, il docente, 47 anni, avrebbe baciato la giovane dopo averla condotta con una scusa in una stanza appartata dell'istituto, approfittando del fatto che le lezioni erano sospese poiché era in corso un'assemblea degli studenti.

Nel corso dell'inchiesta l'insegnante, difeso dall'avvocato Jacopo Pastorini, si sarebbe scusato per il gesto col padre della 17enne. Sentito dal pm Ornella Galeotti, titolare delle indagini, avrebbe sostenuto di aver baciato la studentessa col suo consenso.

La 17enne però denunciò l'episodio prima a un amico e poi a una professoressa, facendo scattare le indagini a carico del docente. L'uomo, che all'epoca dei fatti fu colpito da un provvedimento disciplinare di sospensione dall'insegnamento, nel frattempo è stato trasferito e attualmente insegna in un istituto fuori provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento