Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Impruneta

Baby gang, giovanissimi di 'famiglie bene' imperversano danneggiando auto e panchine

L'allarme lanciato anche dall'ordine degli psicologi: "Lavorare sulla prevenzione a casa e scuola". La rabbia del sindaco

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

“Bisogna lavorare sulla prevenzione, a casa e a scuola. È un problema di sicurezza che mette a dura prova sindaci e amministrazioni comunali, ma è ancora più preoccupante ciò che sta alla base di queste azioni distruttive”. A dirlo è Maria Antonietta Gulino, presidente dell’Ordine degli Psicologi della Toscana, che è intervenuta sul caso di Impruneta dove imperversa, come raccontano le cronache locali, una baby gang di 12enni - tutti a quanto pare di 'famiglie bene' del posto - che danneggia auto e panchine, tanto che il sindaco ha deciso di rimettere i conti dei danni alle stesse famiglie.

“Occorre agire sul malessere personale e di gruppo. Ci dobbiamo chiedere quanta consapevolezza c’è dietro a simili gesti, quale gestione delle proprie emozioni, dalla rabbia alla noia, all’indifferenza verso le conseguenze per le proprie azioni - dichiara la presidente Gulino -. Quanta prevenzione e promozione alla salute e al benessere personale e sociale facciamo nelle scuole e in famiglia? Viene da rispondere mai abbastanza e la dimostrazione è proprio negli stessi vandalismi che si ripetono con frequenza”.

Babbo fiorentino racconta: "Sputi e insulti, sono sotto shock" / FOTO

“Siamo noi adulti a doverci porre le domande e pensare a strategie di intervento su questi fatti penosi, per promuovere la salute e non intervenire sempre o solo in emergenza quando ormai il fatto è compiuto - esorta Gulino -. Noi adulti abbiamo il compito di non archiviare questi episodi arrivando, talvolta, a negarne la drammaticità. Sappiamo che affrontare questi argomenti con i nostri giovani significa attivare pensieri e riflessioni. La prevenzione deve essere la priorità: il fenomeno dei vandalismi e delle 'baby gang' va affrontato con le famiglie, gli insegnanti, gli stessi giovani”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baby gang, giovanissimi di 'famiglie bene' imperversano danneggiando auto e panchine
FirenzeToday è in caricamento