Cronaca

Chiusura in entrambe le direzioni sulla Autostrada A1: viabilità a rischio paralisi

Chiuderà in entrambe le direzioni lo stesso tratto dove la settimana scorsa si sono create code fino a 15 chilometri

Nuove chiusure sulla Autostrada A1, sullo stesso tratto, Barberino-Calenzano, la cui chiusura la settimana scorso ha creato fortissimi disagi alla circolazione, con code fino a 15 chilometri e ripercussioni in gran parte della viabilità circostante, dino a Firenze città. Lo ha comunicato ieri sera Aspi, la società che gestisce le autostrade.

"La A1 Milano-Napoli chiude due notti sul tratto Barberino-Calenzano, in entrambe le direzioni, per consentire prove di carico sul viadotto Torraccio", si spiega. Anche la settimana scorsa le chiusure furono per ispezioni ministeriali sulla sicurezza dell'autostrada.

Le chiusure sono previste questa notte, cioè tra mercoledì 14 e giovedì 15 luglio, e quella successiva, cioè tra giovedì 15 e venerdì 16 luglio, in entrambi i casi dalle 22 alle 6 del mattino, e sono state, si legge in una nota diffusa, dopo le proteste dei sindaci la scorsa settimana "condivise con i Comuni di Firenze, Campi Bisenzio, Calenzano e Sesto Fiorentino e con le Prefetture interessate".

Autostrada chiusa: traffico paralizzato e maxi code

La Direzione di tronco di Firenze di Aspi ha pianificato la chiusura del tratto in orario notturno considerato "caratterizzato da un ridotto volume di traffico".

Chiusura del'autostrada A1 e percorsi alternativi

In alternativa, a chi da Bologna è diretto verso Firenze dopo l'uscita obbligatoria alla stazione di Barberino di Mugello, si consiglia di percorrere la SP8 dove, per l'occasione, sarà predisposta apposita segnaletica gialla indicante "Firenze", per rientrare sulla A1 alla stazione di Calenzano. Percorso inverso per chi provenendo da Firenze è diretto verso Bologna.

Autostrada A1: chiusa la Direttissima

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura in entrambe le direzioni sulla Autostrada A1: viabilità a rischio paralisi

FirenzeToday è in caricamento