rotate-mobile
Cronaca

Omicidio a Ravenna, l'autopsia sul corpo: morta per dieci colpi di bastone

Il marito della 39enne rimane nel carcere di Sollicciano

Giulia Balestri, la 39enne trovata morta in una villa di Ravenna, sarebbe stata uccisa con una decina di colpi di bastone alla testa. Questo quanto evidenziato dal medico legale che ieri ha eseguito l'autopsia sul corpo della donna. La vittima avrebbe tentato di proteggersi, come dimostrano i segni sulle braccia, ma non è bastato a salvarle la vita. Il medico, inoltre, avrebbe datato la morte tra giovedì e venerdì (il ritrovamento del corpo è stato effettuato domenica sera nella villa di via Genocchi).

Dal corpo della vittima sono stati raccolti dei reperti che potranno essere utili per le indagini, come ad esempio i residui sotto le unghie. La procura di Ravenna presumibilmente conferirà un altro incarico al medico legale per verificare eventuali ferite addosso a Matteo Cagnoni. Quest'ultimo, marito della vittima, è stato fermato dalla polizia in una villa di famiglia in via Bolognese. Ora si trova nel carcere di Sollicciano. Intanto un mazzo di fiori e un cartello rosso con la scritta “Stop femminicidio” sono comparsi nella casa del delitto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Ravenna, l'autopsia sul corpo: morta per dieci colpi di bastone

FirenzeToday è in caricamento