Automobilista beccato con dei rifiuti nel baule e 115mila euro in contanti

La scoperta dei carabinieri del nucleo radiomobile di Firenze

La scorsa notte i carabinieri del nucleo radiomobile di Firenze, durante un controllo nella zona industriale di via Giuseppe di Vittorio, hanno notato un suv che alla vista della pattuglia ha accellerato, probabilmente per eludere il controllo. Un tentativo di fuga inutile, poiché l'auto è stata fermata poco dopo dai militari. 

Il conducente, un 45enne di nazionalità cinese già noto alle forze dell’ordine, su richiesta dei carabinieri ha aperto il baule dell’auto. All'interno c'era un grosso sacco con  scarti di lavorazione industriale,in particolare ritagli tessili e pellame vario. La successiva ispezione del veicolo ha permesso di rinvenire la somma in denaro contante di oltre 115.000 euro in banconote di grosso taglio, suddivisa in cinque borsette custodite sotto il sedile anteriore del passeggero, all’interno di un sacco nero che inizialmente si riteneva potesse contenere altri ritagli tessili.

Il 45enne ha giustificato il possesso dell’ingente cifra, riferendo che si trattava degli incassi della moglie, titolare di una azienda di import/export all’Osmannoro, ma gli operanti, non escludendo che si potesse ravvisare una possibile evasione fiscale, hanno sottoposto il denaro sotto sequestro, denunciando l’uomo per riciclaggio e per la gestione illecita di rifiuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Extra cashback: il regalo di Natale del governo a chi acquista con carta di credito e bancomat

Torna su
FirenzeToday è in caricamento