rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Piazza San Lorenzo, arriva il bussino Ataf. Ecco il nuovo percorso del C1

Per consentire l'operazione cambia la viabilità dell'area: cambiano di senso di via del Giglio e di via del Melarancio mentre piazza degli Aldobrandini diventa a doppio senso nel tratto tra via Faenza e via del Melarancio

Debutterà sabato mattina – 5 aprile –  la nuova linea C1 con il transito nell’area di San Lorenzo. Per consentire il passaggio del bussino dalle 15 di oggi, venerdì 4 aprile, scatteranno alcuni provvedimenti propedeutici oltre alle necessarie modifiche della disciplina di circolazione nelle aree interessate. Tra le novità più importanti il cambiamento di senso di via del Giglio e di via del Melarancio mentre piazza degli Aldobrandini diventa a doppio senso nel tratto tra via Faenza e via del Melarancio per permettere l’ingresso e l’uscita dalla piazza. Quindi per raggiungere in via dei Conti dalla stazione si dovrà utilizzare il percorso piazza dell’Unità Italiana-via dei Cerretani-via del Giglio-piazza Madonna degli Aldobrandini.

Per il resto San Lorenzo (piazza San Lorenzo e Canto dei Nelli) sarà senso unico da via Gori a via Faenza: questa area sarà disciplinata come zona pedonale di tipo B (con transito consentito ai soli autorizzati tra i quali i veicoli del trasporto pubblico). Nell’occasione saranno anche ridefiniti i confini dell’area pedonale di tipo C in piazza del Mercato Centrale a seguito del nuovo posizionamento dei banchi.

LA NUOVA LINEA DEL C1 - Il nuovo itinerario si sviluppa su 7.339 metri (Parterre/Diaz 4.252 metri e Diaz/Parterre 3.087 metri) con una riduzione di circa il 10% dei chilometri percorsi rispetto alla vecchia linea e che si traduce in un beneficio in termini di efficienza del servizio. Il nuovo C1 collega il parcheggio del Parterre (capolinea) al centro storico passando attraverso l’area del Mercato di San Lorenzo e per quella del Duomo e arrivando fino lungarno Diaz (capolinea) attraverso via del Proconsolo e per poi tornare verso via Cavour percorrendo via dei Benci e via Bufalini. Per quanto riguarda l’area di San Lorenzo il bus da via Gori entra in Canto dei Nelli per arrivare in piazza Madonna degli Aldobrandini e proseguire in via del Melarancio fino a piazza dell’Unità Italiana.

Sarà quindi una navetta di interscambio tra parcheggio del Parterre e centro storico oltre che una linea ad alta vocazione turistica: con l’introduzione della nuova C1 sarà raddoppiata la frequenza e il numero di passeggeri nella tratta critica per il gran numero di viaggiatori piazza Santa Maria Novella-via Roma angolo Duomo-via del Proconsolo finora servita soltanto dalla linea C2.

Ecco in dettaglio il percorso della nuova linea C1.
Andata: Parterre (capolinea)-Libertà -Cavour -San Marco-Cavour-Gori-Canto dei Nelli -Melarancio-Unità Italiana-Panzani-Rondinelli-Agli-Pecori-Roma-Tosinghi-Oche-Studio-Proconsolo-Castellani-Saponai -Mentana-Diaz (capolinea);
Ritorno: Diaz (capolinea)-Benci-Verdi-Sant'Egidio–Bufalini–Pucci-Cavour-San Marco-Lamarmora-Libertà-Parterre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza San Lorenzo, arriva il bussino Ataf. Ecco il nuovo percorso del C1

FirenzeToday è in caricamento