Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Astori, confermata in appello la condanna al medico sportivo

Confermata la condanna ad un anno emessa in rito abbreviato e la provvisionale da un milione di euro

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

La corte d'appello di Firenze ha confermato oggi la condanna ad un anno di reclusione, con provvisionale di un milione di euro a favore dei familiari, per il professor Giorgio Galanti, ex direttore di medicina sportiva di Careggi ed ex consulente della Fiorentina.

Nel processo per la morte di Davide Astori, trovato morto la mattina del 4 marzo nella sua camera d'albergo ad Udine, dove era in ritiro con la squadra, l'accusa per Galanti era di omicidio colposo. La stessa condanna, in primo grado con rito abbreviato, era stata emessa nel maggio del 2021. Probabile il ricorso in Cassazione della difesa.

Secondo l'accusa il decesso fu provocato da cardiomiopatia aritmogena ventricolare, una patologia che non fu diagnosticata. Galanti, unico imputato, era accusato di omicidio colposo per due certificati di idoneità rilasciati al giocatore quando era direttore sanitario di Medicina dello sport dell'Azienda ospedaliero universitaria di Careggi. In aula oggi nel palazzo di giustizia di Novoli ad ascoltare la sentenza c'era anche la compagna di Astori, Francesca Fioretti.

La condanna in primo grado

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Astori, confermata in appello la condanna al medico sportivo
FirenzeToday è in caricamento