Cronaca

Sanità: Giani blocca le assunzioni per far "quadrare i conti"

Probabile stop anticipato degli hub vaccinali

Domani, lunedì 20 settembre, a Firenze si svolgerà presso il circolo arci di San Bartolo a Cintoia (via di San Bartolo a Cintoia 95) l’assemblea dei delegati e della delegate della sanità toscana. L'assemblea è stata organizzata, per le 9:30, da Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl Toscana. Il titolo dell’assemblea è “Assumere - per difendere il valore pubblico del sistema sanitario toscano, per garantire i servizi e per vincere la pandemia”. Per partecipare necessario il green pass.

L'assemblea è la conseguenza delle affermazioni del presidente Giani che aveva affermato di dover far quadrare i conti:

"Ho nel cuore quello che dicono i sindacati, ma contemporaneamente è mio dovere far quadrare i conti. Infermieri e medici - aggiunge Giani - sono persone che hanno svolto un ruolo molto importante, fondamentale" anche durante la pandemia. "Va a loro tutto il mio apprezzamento. È evidente che i sindacati chiedono che ce ne siano di più, laddove gli equilibri dei bilanci però sono stati fortemente provati dal Covid". È sufficiente pensare, ricorda il presidente della Regione, "che abbiamo messo in piedi una macchina di 90 hub vaccinali che non era certo inserita nel bilancio di previsione. Lo abbiamo fatto nel momento in cui dal 27 dicembre è iniziata la vaccinazione, nel bilancio di previsione della sanità 2020-2021 non sapevamo nemmeno cosa erano gli hub". Pertanto, conclude, "abbiamo sostenuto dei costi molto più forti di quelli previsti".

Quindi no alle assunzioni ed anche un grande taglio alle spese, oltre a ciò però Giani punta ad ottenere tra gli 80 e i 100 milioni da Roma. Ai tagli anche la possibilità, come riporta La Nazione, di una chiusura anticipata degli hub vaccinali: Il Mandela chiuderà a fine ottobre ad esempio, invece che a fine novembre.

La replica di Giani: "Nessun blocco, 600 assunti in due mesi"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità: Giani blocca le assunzioni per far "quadrare i conti"

FirenzeToday è in caricamento