rotate-mobile
Cronaca

Giustizia, apre lo sportello di Rete Dafne: assistenza gratuita per le vittime di reato

Da gennaio chiunque sia vittima di reato o violenza potrà avere un supporto gratuito in più, sia legale che psicologico

Sarà operativo dal prossimo 23 gennaio lo sportello di 'Dafne Firenze', centro per la tutela delle vittime di reato di ogni età, nazionalità, etnia, religione, condizione sociale ed economica.

Nella sede di Dafne (raggiungibile allo 055 2616422) potranno trovare ascolto e sostegno le persone vittime di violenza o altri tipi di reato. Qualsiasi persona, a titolo gratuito, potrà ricevere assistenza legale e psicologica da professionisti del settore.

La partenza di Rete Dafne Firenze è stata annunciata questa mattina al Palagio di Parte Guelfa, in occasione della conclusione del corso di formazione di coloro che opereranno nella struttura. Il protocollo d'intesa per la costituzione di Dafne Firenze era stato firmato in Palazzo Vecchio nell'aprile scorso, e Firenze diventa così la seconda città in Italia dopo Torino ad ospitare il Centro.

“Grazie a Dafne le persone vittime di reati potranno trovare tutta l’assistenza di cui hanno bisogno”, commenta l'assessore comunale al welfare Sara Funaro. ''Siamo felici dell'avvio del progetto – dice Simone Stefani, presidente dell'associazione Aleteia -. L'assistenza legale e psicologica vuole anche essere un supporto per poter superare al meglio un evento doloroso”.

Il progetto Dafne è nato in attuazione di una direttiva europea del 2012 che istituisce norme minime in materia di diritti, assistenza e protezione delle vittime di reato. Tra i compiti futuri anche l'opera di sensibilizzazione delle forze dell'ordine e di altre istituzioni collegate a queste problematiche e lo sviluppo della Rete in altre grandi città italiane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giustizia, apre lo sportello di Rete Dafne: assistenza gratuita per le vittime di reato

FirenzeToday è in caricamento