menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Resort in Costa San Giorgio, Palazzo Vecchio: "Nessun ascensore a cremagliera tra Boboli e Forte Belvedere"

L'assessora all'urbanistica Cecilia Del Re: "Spettava al privato verificare la fattibilità ma non ha più percorso questa strada"

L'ascensore a cremagliera tra Boboli e Forte Belvedere non si farà. Così ha comunicato ieri al consiglio comunale l'assessora all'urbanistica Cecilia Del Re, rispondendo ad un question time del consigliere della Lega Andrea Asciuti.

"Il collegamento tra Boboli e Forte Belvedere non è stato oggetto della variante urbanistica sottoposta al e adottata dal consiglio comunale l'estate scorsa", ha ricordato l'assessora Del Re.

Variante che modifica la destinazione d'uso dell'area dell'ex caserma Vittorio Veneto, dove è ora prevista la realizzazione di un grande resort extra lusso ad opera della famiglia argentina dei Lowenstein e che "tornerà in consiglio comunale per le procedure di approvazione".

Quanto all'ipotesi del collegamento "la cremagliera non è oggetto della variante adottata l'estate scorsa - ripete Del Re -. Nella variante si dice che per questa proposta, di fare un collegamento tra Boboli e Forte Belvedere con una cremagliera stile Monmartre, era il privato stesso (cioè appunto la famiglia Lowenstein, ndr) che si doveva assumere l'onere di verificarne la fattibilità". In caso positivo l'ipotesi "sarebbe stata comunque da decidere in separato atto da sottoporre al consiglio comunale".

Ad ogni modo, "il privato non ha più percorso questa strada". Quindi nessuna ipotesi di cremagliera o altro collegamento, che tante polemiche ha suscitato perché pensato anche per i clienti del lussuoso resort (seppur aperto a tutti), resta a quanto si sa oggi in piedi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Aerei: caccia in volo sopra Firenze / VIDEO

  • Cronaca

    Gioberti: mega party, in 67 dentro casa

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento