rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Reinserimento lavorativo

Violenza contro le donne, una collaborazione per il futuro di quattro famiglie

L'accordo tra ottod’Ame e Artemisia permetterà un aiuto economico e percorsi per raggiungere l'autonomia

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Importante collaborazione tra la casa di moda ottod'Ame e l'associazione Artemisia per sostenere il reinserimento lavorativo di alcune donne vittime di violenza. 

La donazione di ottod’Ame permetterà a quattro nuclei familiari di sostenere i percorsi di acquisizione di autonomia socio-economica con l’erogazione di contributi diretti finalizzati a corsi di formazione professionale, patente e soluzioni per la conciliazione vita-lavoro, come bonus per babysitter, iscrizioni a centri estivi e attività ricreative.

Saranno inoltre coperte spese essenziali come mensa, kit scolastici, trasporti, bollette e spese sanitarie, garantendo un sostegno completo per un futuro indipendente e sicuro e permettendogli di ricostruire la propria autonomia.

"Nonostante si riconosca l'importanza di proteggere e sostenere le donne e le ragazze vittime di violenza nell'integrazione nel mondo del lavoro, esistono ancora carenze di strategie e mezzi efficaci per realizzare questo obiettivo" si legge in una nota congiunta.

Una iniziativa ancora più importante se consideriamo che il rapporto realizzato da We World in collaborazione con Ipsos del 2023, ha evidenziato che il 49 per cento delle donne intervistate ha dichiarato di aver subito almeno una volta nella vita un episodio di violenza economica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza contro le donne, una collaborazione per il futuro di quattro famiglie

FirenzeToday è in caricamento