Spaccio: arrestato il 33enne rimasto vittima della rissa in piazza Ciompi

L'uomo è stato sopreso a spacciare cocaina

E' stato arrestato per spaccio, ieri sera, dai carabinieri il 33enne che il 13 febbraio era rimasto vittima di un'aggressione in piazza dei Ciompi. L'uomo era stato denunciato per minacce aggravate in quanto, secondo la ricostruzione, avrebbe minacciando le altre quattro persone coinvolte nello scontro con una pistola scacciacani, poi ritrovata sul posto dai carabinieri.

Le immagini del violento scontro in piazza dei Ciompi

I carabinieri durante un servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione dell’attività di spaccio lo hanno arrestato in via Castelnuovo Tedesco: sorpreso a cedere a un giovane italiano, segnalato amministrativamente alla Prefettura, 0,5 grammi di sostanza stupefacente del tipo "eroina". 

A seguito della perquisizione personale e domiciliare l’arrestato veniva trovato in possesso di ulteriori grammi 28,2 di “cocaina” suddivisa in quindici dosi termosaldate pronte allo spaccio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: dalla Cina stanno rientrando a Prato e Firenze 2.500 persone

  • I migliori locali di Firenze, dalla pizza alla cucina etnica: ecco i 12 vincitori

  • Folle inseguimento, paura sui viali: 14enne semina il panico

  • Marradi: soppresso da Papa Francesco il monastero domenicano. Le tre suore saranno trasferite

  • Frecciarossa deragliato a Lodi: prodotto a Firenze il pezzo difettoso del cambio all'origine della tragedia

  • Droga alle Cascine: trovate eroina, marijuana e hashish

Torna su
FirenzeToday è in caricamento