Careggi smart hospital: arriva l'App per 'navigare' in ospedale

L'applicazione gratuita è composta di due parti, una pubblica, disponibile subito al momento dell'installazione, e una privata che permette, tra le altre cose, di visualizzare sullo smatphone o sul tablet i referti medici

L'ospedale di Careggi

Si chiama ‘Careggi smart hospital’, l’app gratuita creata per orientarsi nel campus dell’ospedale fiorentino. Uno strumento buono per cercando dipartimenti, unità operative, personale sanitario, e per ottenere in tempo reale, su una mappa visualizzata sul proprio smartphone, le indicazioni e il percorso da seguire per raggiungere un padiglione, un piano o addirittura una stanza.

“L’app – spiega l’Aou di Careggi – è uno dei componenti innovativi del progetto ‘Careggi smart hospital’, realizzato interamente dall’Azienda con lo scopo di semplificare la vita degli utenti attraverso l’uso della tecnologia, creando benessere per le persone e quindi migliorando la qualità della loro vita”.

L’applicazione, disponibile gratuitamente sul market place di Android ‘Google play’, offre ai cittadini nuovi canali di comunicazione e accesso alle informazioni e ai servizi sanitari digitali in mobilità. In particolare, consente di scaricare le proprie informazioni sanitarie, consultare e scaricare i numeri utili, visualizzare la modulistica, trovare un alloggio o un punto di ristoro nei pressi dell'ospedale. “La app a breve uscirà anche per il sistema operativo iOS – spiega Andrea Belardinelli, direttore dello staff Aou Careggi e dell’area programmazione, monitoraggio e riorganizzazione – e consente di fruire dal proprio cellulare, in piena autonomia e mobilità, di alcune funzionalità e servizi innovativi”.

È composta di due parti, una pubblica, disponibile subito al momento dell’installazione, e una privata che permette, tra le altre cose, di visualizzare sullo smatphone o sul tablet i referti medici disponibili nel proprio fascicolo elettronico. La app è multiutente, quindi da un unico dispositivo sarà possibile consultare i referti di tutta la famiglia. “L’utilizzo della sezione privata – spiega l’Aou Careggi – prevede una prima abilitazione una tantum, che deve essere fatta tramite uno dei ‘Totem PuntoSì’ dell’Aou Careggi presenti nei padiglioni maggiormente frequentati. Una volta scaricata la app, sarà sufficiente accedere a un totem con la propria carta sanitaria elettronica attivata e selezionare il menu ‘Abilita app’”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto il totem stamperà un codice a barre bidimensionale. “Dal proprio telefono o tablet basterà cliccare sul pulsante ‘referti’ della App Careggi smart hospital e far leggere dalla fotocamera il codice a barre stampato. L’utente sceglierà quindi, per motivi di sicurezza, una ulteriore password tramite la quale avverranno le successive identificazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caldo torrido su Firenze: tre giorni di allerta meteo

  • Incendio in fabbrica a Mantignano: colonna di fumo sulla città / FOTO

  • Era scomparso da giorni, Alvaro trovato morto

  • Coronavirus: 217 in quarantena per l'ultimo focolaio

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

  • Allieva della Scuola Marescialli dei carabinieri sorpresa a rubare in un supermercato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento