menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo, apre The Student Hotel: bike sharing, palestra e piscina vista Duomo / FOTO

Annunciate altre novità che riqualificheranno altre due aree cittadine

Fioccano le prenotazione per il primo The Student Hotel d'Italia che ieri pomeriggio è stato inaugurato lungo Viale Spartaco Lavagnini. Il taglio del nastro è stato accompagnato da un evento chiamato "BedTalks" che si rifà alla performance di John Lennon e Yoko Ono: oltre 100 speakers di vari settori si sono confrontati distesi su dei letti dopo aver indossato dei calzini color rosso fiamma.

La struttura, circa 20mila metri quadri, ha preso piede nell'ex Palazzo del Sonno di proprietà delle Ferrovie dello Stato. 390 camere destinate per il 50% a studenti (prezzo 800 euro al mese, servizi e bollette incluse) per 45% a turisti e 5% soggiorni brevi. Una formula rivolta quindi agli studenti ma anche ai professionisti di passaggio in città. Tra le altre cose offre possibilità di coworking, cucine, palestra e piscina sul tetto con vista Duomo. Inoltre è di fronte al polo fieristico della Fortezza da Basso. Per raggiungere il centro offre la possibilità di condivisione di biciclette oppure l'utilizzo della tramvia. Linea su ferro che peraltro aprirà a fine mese in concomitanza con l'avvio della nuova struttura ricettiva.

Annunciate numerose novità da Charlie MacGregor, l'uomo che ha rivoluzionato il concetto di ospitalità per studenti. Dalle undici sedi attuali in Europa si passerà a 65 nei prossimi cinque anni, una rapida espansione da sostenere con 600/700 milioni di euro. 

In Italia la prossima apertura vedrà protagonista Bologna nel 2019 poi, l'anno successivo, Roma. In un lustro sono state preventivate dieci aperture. In città si fa riferimento a Viale Belfiore, dove si sta drenando il laghetto, e alla riqualificazione dell'ex Manifattura Tabacchi. In tutto poco meno di mille camere: 652 camere dove sorgeva l'ex area Fiat e 318 accanto al Teatro Puccini. 

Ieri pomeriggio non è mancata qualche protesta di alcuni collettivi universitari che si sono risentiti per la tipologia di struttura venduta al colosso olandese dicendo che in città "non c'è bisogno di uno studentato di lusso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Firenzuola, si ribalta camion che trasporta Gpl / FOTO

  • Meteo

    Meteo, dalla pioggia al freddo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento