Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Riaprono 20 giardini, parchi e aree cani. L'elenco

Tra questi il giardino di Campo di Marte, Borgo Allegri, via Maragliano, viale Verga, piazza Danti, parchi di Villa Ruspoli e Stibbert

foto Uisp

Riaprono 20 nuovi giardini e aree cani in tutti i quartieri della città. È la terza fase dei provvedimenti per rendere nuovamente fruibili le aree verdi cittadine, che entrerà in vigore a partire da lunedì 1 e mercoledì 3 giugno (con prosecuzione nei giorni successivi) andando ad ampliare il numero dei parchi e giardini già riaperti dal 4 e dall’11 maggio scorso.

L’orario di apertura sarà inoltre esteso fino alle 20 per tutte le aree riaperte. “Abbiamo fatto il punto su come sono andate queste prime settimane e sulle risorse che abbiamo a bilancio – hanno detto gli assessori all’Ambiente Cecilia Del Re e al Decoro urbano Alessia Bettini – e siamo arrivati a una nuova ordinanza di riaperture delle aree verdi, che va ad integrare quelle precedenti".

"Si tratta di nuovi 20 giardini e aree cani, dalle Scuderie di Porta Romana, ai giardini di Campo di Marte, fino a San Gaggio, Ponte a Greve e alle aree cani Taddeo Alderotti, San Felice a Ema e via Pisano - affermano Bettini e Del Re - Non possiamo purtroppo permetterci ancora di riaprire tutte le aree verdi sia per un tema di presidio di queste aree, particolarmente impegnativo specie nei giardini con aree gioco, sia e soprattutto per le risorse a bilancio, che venendo a mancare mettono la macchina comunale in difficoltà per la loro manutenzione".

"Un ringraziamento ai presidenti di quartiere per la loro collaborazione, specie in questa fase delicata di graduale riapertura, e a tutte le associazioni che collaborano con il Comune per la cura del verde, e grazie alle quali abbiamo riaperto e riapriremo nuovi aree” concludono i due assessori.

L’accesso è vietato alle persone sottoposte a quarantena o risultate positive al virus, le quali non devono muoversi dalla propria abitazione; alle persone con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5° C), le quali devono rimanere presso il proprio domicilio, limitare al massimo i contatti sociali e contattare il proprio medico curante.

L’accesso è fortemente sconsigliato alle persone anziane o affette da patologie croniche o con multimorbilità ovvero con stati di immunodepressione congenita o acquisita, alle quali si raccomanda di evitare di uscire dalla propria abitazione o dimora, se non nei casi di stretta necessità.

Sarà in ogni caso necessario rispettare alcune regole di comportamento per la fruizione di queste aree: è vietata ogni forma di assembramento, con l’obbligo di mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività.

Inoltre: i minori e le persone non completamente autosufficienti devono essere accompagnati; è obbligatorio indossare protezioni delle vie respiratorie (mascherine) nel rispetto delle misure di prevenzione stabilite a livello nazionale e regionale; per il contatto con gli elementi di arredo (panchine, tavoli, lampioni, recinzioni e altro) è fortemente consigliato l’utilizzo di guanti monouso; non è consentito l’uso in contemporanea della stessa panchina da parte di più persone appartenenti a nuclei familiari diversi.

L'elenco dei giardini e delle aree cani che riaprono

Quartiere 1: Giardino Borgo Allegri; Giardino Via Maragliano; Giardino delle Scuderie di Porta Romana (dal 15.6.2020 e comunque dopo la firma del patto di collaborazione con associazioni di cittadinanza attiva)

Quartiere 2: Giardino Campo di Marte; Giardino Via Ottokar; Giardino V.le Verga; Giardino del Cenacolo

Quartiere 3: Giardino Via Brenta; Giardino San Gaggio; Area cani San Felice a Ema (dal 1.6.2020)

Quartiere 4: Giardino del Centro Culturale Canova (dal 1.6.2020 e limitatamente alla porzione di accesso alla biblioteca); Giardino del Bindolo - Ponte a Greve; Giardino V.le Nenni; Via Andrea da Pontedera; Area cani Via Nicola Pisano; Giardino via Chimenti; Giardino via Liberale da Verona (dal 15.6.2020 e comunque dopo la firma del patto di collaborazione con associazioni di cittadinanza attiva);

Quartiere 5: Parco Villa Ruspoli (dal 1.6.2020); Parco Stibbert (dal 1.6.2020); Giardino Piazza Danti; Giardino Piazza delle Medaglie d’Oro; Area cani Taddeo Alderotti
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprono 20 giardini, parchi e aree cani. L'elenco

FirenzeToday è in caricamento