Nuova galleria alla stazione di Santa Maria Novella: negozi e 400 posti di lavoro

Saranno quaranta i punti vendita che si stima porteranno alla creazione di 400 nuovi posti di lavoro. Le opere esterne di Grandi Stazioni saranno completate entro il prossimo autunno

L'anteprima fonte Radio Toscana

Da domani sarà aperta al pubblico la nuova galleria della stazione di Santa Maria Novella. Oggi, in anteprima, la visita del presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il sindaco Matteo Renzi, l'ad di Fs Mauro Moretti e Fabio Battaggia  Amministratore Delegato di Grandi Stazioni. I nuovi servizi si estenderanno su oltre 9mila metri quadrati con 40 punti vendita che si stima porteranno alla creazione di 400 nuovi posti di lavoro.

I primi negozi - come abbigliamento, articoli sportivi, libreria, ma anche punti ristoro - saranno inaugurati dopo l'estate. Intanto, proseguono i lavori per le opere esterne: il parcheggio interrato per 800 biciclette, il rifacimento delle aree a verde e dei percorsi pedonali. L'investimento complessivo per la stazione è di oltre 27 milioni.

''L'integrazione con la stazione storica di Michelucci è riuscita perfettamente - ha detto Moretti - Abbiamo tutto l'interesse che rimanga un vero e proprio monumento''. Poi, parlando dei nuovi posti di lavoro: ''l'intera stazione - ha aggiunto - probabilmente rappresenta uno dei luoghi di maggior occupazione di Firenze''. Battaggia ha ricordato ''gli interventi di restauro dell'atrio biglietteria e della galleria fronte treni, con il recupero di marmi storici'' oltre al completamento dei servizi come l'help center e il punto visibilità polfer.

''Quando saranno ultimati i lavori per l'alta velocità - ha detto Rossi - questa diventerà la stazione e la porta della regione Toscana. Moretti mi aveva invitato all'inaugurazione della stazione di Bologna, non ci sono andato anche per invidia'', ha poi scherzato riferendosi ai diversi tempi di realizzazione.

''I lavori per collegare la stazione alla chiesa di Santa Maria Novella - ha detto Renzi - e, per esempio, quelli alla caserma dei marescialli dimostrano un'unitarietà di progetto. C'è una libreria da 1.100 metri quadri - ha poi aggiunto - ed è un investimento importante, alla luce delle polemiche sulle chiusure: le librerie chiudono dove non si comprano i libri''.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Firenze usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • I migliori locali low cost d'Italia, cinque sono a Firenze. Ecco dove mangiare bene e spendere poco

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: le regole per negozi, supermercati e centri commerciali 

  • Ristoranti, due locali di Firenze nella classifica dei migliori ristoranti di lusso

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento