menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'inaugurazione della galleria Le Romite

L'inaugurazione della galleria Le Romite

Galluzzo, aperta la galleria de Le Romite tra Le Bagnese e via Senese

La galleria è stata realizzata con un investimento di circa 7,6 milioni di euro. E' a doppio senso di marcia, lunga 263 metri, con corsie larghe a 3,75 metri

Stamattina è stata aperta al traffico la galleria Le Romite che mette in connessione  via Senese con via delle Bagnese. Grazie alla galleria, il traffico diretto da Firenze a Scandicci evita lo stretto sali  scendi  di via delle Bagnese, migliorando così la circolazione.

La galleria (con diametro di scavo di circa 12 metri, a doppio senso di marcia con corsie di larghezza pari a 3,75 metri è lunga 263 metri) è stata realizzata con un investimento di circa 7,6 milioni di euro ed è inserita  nell’ambito della convenzione, tra Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed Autostrade per l’Italia, per la  realizzazione degli assi di penetrazione alla città.

Durante i lavori stradali, particolare attenzione è stata dedicata alla conservazione della vecchia fermata della tramvia presente in corrispondenza delle nuova rotatoria di via Senese. L’intervento ricade nell’ambito dei lavori  di ampliamento alla terza corsia dell’A1 Milano-Napoli nel tratto Firenze Nord – Firenze Sud, e fa parte del bypass del Galluzzo, la principale opera sul territorio connessa all'ampliamento dell'Autosole nel tratto fiorentino.

DOPO 9 ANNI APERTA LA GALLERIA // IL VIDEO DELL'INAUGURAZIONE//

BYPASS - Il bypass realizza il prolungamento della "S.G.C. Firenze - Siena", dallo svincolo di Impruneta fino alla via Senese, aggirando l'abitato di Galluzzo. Il tracciato, che ricade nei comuni di Firenze e di Impruneta, si sviluppa per una lunghezza di circa 3,5 km e comprende, essenzialmente, tre gallerie ed un viadotto, una delle quali è appunto Le Romite che costituisce uno stralcio funzionale del progetto, finalizzato a garantire una razionalizzazione del traffico da e verso Scandicci.

I lavori del bypass, consegnati nel 2005 all'impresa BTP Spa, acquisita poi da Impresa Spa, di cui era prevista la fine nel 2011, sono stati condizionati dalla nota crisi finanziaria dell'appaltatore e dall’indagine promossa in merito a presunte irregolarità nella gestione delle terre e rocce provenienti dagli scavi.

Nel giugno 2013, si legge in una nota, a seguito della inadempienza contrattuale da parte di Impresa Spa, Autostrade per l'Italia ha affidato i lavori di questo primo stralcio all'impresa Pavimental S.p.A. che li ha completati nei tempi previsti, permettendo all'ANAS di installare gli impianti di illuminazione secondo quanto stabilito dagli accordi che prevedono, ad opere collaudate, il passaggio della proprietà e della gestione all'ANAS.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Casi coronavirus: 520 nuovi casi positivi e 21 decessi

  • Sport

    Nuovo stadio: vertice a tre in Palazzo Vecchio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento