Via del Bronzino: anziani trovati morti in casa / FOTO

Sul posto la polizia e 118

I soccorritori a lavoro in Via Bronzino

Sono stati trovati senza vita in camera da letto. Lei, 97 anni, uccisa mentre si trovava distesa sotto le coperte. Lui, 87 anni, accasciato su una poltrona mentre teneva stretto un fucile. L'ipotesi al momento più accreditata è che il marito abbia sparato alla moglie con l'arma, regolarmente detenuta, per poi togliersi la vita. 

A chiedere l'intervento della polizia sono stati alcuni parenti che stavano provvedendo alle necessità della coppia di anziani, come aiutarli nel fare la spesa, durante il periodo di emergenza dettato dal coronavirus. 

Da ieri non era stato possibile raggiungerli al telefono per questo un familiare, intorno alle 12, si è recato al loro domicilio. Una volta salite le scale ha trovato la porta socchiusa. Prima di varcare la soglia ha quindi telefonato ai soccorsi, squadra mobile e 118, trovando poi i corpi dentro l'appartamento. 
 ​

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Crisi Coronavirus: chiude lo storico Gran Caffè San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento