rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Aeroporto, la Confindustria: "Avanti con ampliamento, porta sviluppo"

Il Movimento 5 Stelle però attacca: "Vicino a troppe aree affollate, e l'impatto ambientale va valutato assieme a quello del nuovo inceneritore"

Dagli industriali arriva una nuova richiesta ad andare avanti con le cosiddette 'grandi opere' di Firenze: ampliamento dell'aeroporto di Peretola e Tav.

"Tav e aeroporto di Firenze riattivano investimenti pubblici, nell'interesse di un Paese attrattivo sia in una logica turistica che industriale. Con un aeroporto migliore Firenze attrae più turisti, e questi portano valuta", ha detto Vincenzo Boccia, neo presidente di Confindustria, a margine dell'assemblea annuale di ieri dell'associazione degli industriali di Firenze.

Soddisfatto dell'appoggio Marco Carrai, presidente di Toscana Aeroporti e molto vicino, politicamente e a livello personale, al presidente del consiglio Matteo Renzi. "Attendiamo la valutazione di impatto ambientale, ci auguriamo che l'iter autorizzativo si completi con la massima celerità. L'ampliamento dell'aeroporto non è solo un beneficio per la società aeroportuale, ma per tutta l'economia toscana".

Critiche invece dal parlamentare europeo Marco Affronte (Movimento 5 Stelle). "Il progetto per il nuovo aeroporto di Firenze, con pista allungata, crea problemi di sicurezza sui quali chiediamo l'intervento dell'Easa (l'Agenzia europea per la sicurezza dei voli, ndr), alla quale abbiamo già chiesto di controllare l'operato dell'Enac, che secondo noi sottovaluta le conseguenze dell'allungamento della pista", commenta Affronte, che ricorda le "aree di affollamento" nei pressi dell'aeroporto.

"A 300 metri dallo scalo c'è il polo scientifico" dell'Università di Firenze, a 200 metri i depositi di carburante e l'autostrada A11 e a 900 metri la Scuola Marescialli dei carabinieri dove lavorano e studiano oltre duemila persone. Com'è possibile non valutarlo?", continua Affronte, che chiede di valutare l'impatto ambientale dell'ampliamento dell'aeroporto congiuntamente all'impatto del nuovo inceneritore di Case Passerini, dal momento che "sorgeranno uno a fianco dell'altro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto, la Confindustria: "Avanti con ampliamento, porta sviluppo"

FirenzeToday è in caricamento