menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alluvione: Angeli del fango di nuovo a Firenze 50 anni dopo

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Firenze per le celebrazioni

Gli Angeli del fango tornano a Firenze 50 anni dopo. Arriverà anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella domani a celebrare l'anniversario dell'alluvione di Firenze. Insieme a lui e ad altre autorità, prenderanno posto i volontari e le forze armate intervenute nel 1966. In mattinata, il Salone dei Cinquecento ospiterà il raduno di coloro che nel 1966 arrivarono a dare una mano per ripulire Firenze.

Il programma del 4 novembre si aprirà alle 8.30 con la celebrazione della festa delle Forze Armate in Piazza Unità d'Italia. Dalle 9 si terrà un Consiglio comunale straordinario con gli Angeli del fango che poi celebreranno il loro raduno. Alle 11.30 il cardinale arcivescovo Giuseppe Betori, anche lui Angelo del fango, celebrerà la messa in Santa Croce: da lì un piccolo corteo raggiungerà Ponte alle Grazie per la deposizione in Arno della corona in memoria delle vittime.


Nel corso della giornata è prevista la presentazione ufficiale del francobollo dedicato agli Angeli del fango con il presidente di Poste italiane e il sottosegretario allo Sviluppo economico Antonello Giacomelli. Alle 15 si terrà la cerimonia di ricollocazione del restauro dell'Ultima cena di Vasari in Santa Croce, alla presenza del Capo dello Stato. Alle 16.35 il Presidente della Repubblica Mattarella passerà sul lungarno Torrigiani, che sarà riaperto nell'occasione. Alle 17.30 la cerimonia in Palazzo Vecchio. Alle 20.30 una fiaccolata che dalla Basilica di San Miniato arriverà al Monte a piazza Santa Croce, che ricorda quella analoga che ci fu il 4 novembre 1967, a un anno dal disastro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento