Signa, allaccio abusivo alla rete pubblica per non pagare l'acqua: denunciato

Fermato dai carabinieri, era già noto alle forze dell'ordine

Nella serata di ieri, giovedì 19 marzo, i carabinieri della stazione di Signa, nel corso di un servizio di prevenzione di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà per furto aggravato di acqua potabile un cittadino italiano del luogo, 45enne, già noto alle forze dell’ordine.

Il personale tecnico di Publiacqua aveva infatti riscontrato alcune irregolarità sui consumi connessi all’utenza intestata all’uomo ed ha allertato i Carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno accertato il distacco del contatore dalla fornitura idrica e un indebito allacciamento diretto a quella pubblica per avere l'acqua senza pagarla. Apposti i sigilli sugli allacci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due pizzerie di Firenze tra le migliori 50 d'Italia

  • Incendio in centro: scooter in fiamme / FOTO 

  • Baby K a pranzo al circolo: "Adora la cucina toscana" / FOTO

  • Coronavirus: gita in Sicilia, focolaio nel Chianti

  • Cosa fare nel fine settimana a Firenze

  • Viabilità: A1, chiudono l’uscita Firenze Scandicci e il parcheggio di Villa Costanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento