Tragedia a Calenzano: 21enne muore in polisportiva

Alessio Carmagnini era maestro di tennis

Alessio Carmagnini (foto Facebook)

Alessio Carmagnini, 21 anni appena, è morto ieri pomeriggio all’interno del centro sportivo Professione tennis in via di Le Prata a Calenzano. A nulla, purtroppo, sono valsi i tentativi di rianimazione messi in atto per più di un’ora per cercare di salvarlo, è quanto riportato dal quotidiano la Nazione.

Alessio era un maestro di tennis Uisp all’interno della struttura che frequentava fin da quando era molto piccolo. Ieri poco prima delle 16 era andato all’interno di un campo coperto per una comunicazione a un atleta che si stava allenando. Poi è uscito ed ha imboccato un vialetto per raggiungere il campo dove, poco dopo, avrebbe dovuto tenere una lezione. Ma non è giunto a destinazione perché è crollato pesantemente a terra.

A trovarlo, esanime sul selciato, è stata una signora che, in comprensibile stato di choc, ha avvertito immediatamente gli altri maestri presenti in quel momento: tutti si sono attivati iniziando il messaggio cardiaco e utilizzando anche il defibrillatore. Nel frattempo, alle 16.12, è scattata anche la richiesta di intervento al 118 che ha inviato i mezzi di soccorso in zona.

In pochi minuti è arrivata l’ambulanza infermieristica della Misericordia di Calenzano con l’equipaggio che ha proseguito le manovre di rianimazione con tutti i mezzi possibili cercando, in ogni modo, per salvare il giovane dalla morte. Ma alla fine non c'è stato niente da fare, Alessio è morto. 

Nel tardo pomeriggio, dopo tutti i passaggi richiesti, la salma è stata trasportata a Medicina legale a Careggi: non si sa al momento se sarà sottoposta a un esame autoptico o a un solo esame esterno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le cause della morte dovranno comunque essere chiarite.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Archeologia: scoperto gigantesco santuario dedicato ad Apollo

  • Campi Bisenzio: nuovo casello autostradale 

  • I turisti non tornano, i residenti se ne vanno: Firenze è sempre più vuota

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

  • Caffè Rivoire, nuovo proprietario: "Ne farò un brand internazionale da esportare nei luxury mall"

  • Invimit: in Toscana in vendita 70 immobili per un valore di oltre 15 milioni di euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento