Vendita di alcol fuori orario, 4 minimarket multati dalla polizia municipale

In due casi l'aggravante di vendita a minorenni

Continuano i controlli della Polizia Municipale su locali e attività in orario serale. Nel mirino in particolare il rispetto delle regole in materia di vendita di alcolici, vietata dopo le 21, come disposto dal Regolamento Unesco.

Giovedì e venerdì sono scattate due sanzioni per altrettanti minimarket per vendita (1.000 euro). Anche ieri sera, sabato, sono stati sanzionati due minimarket per la vendita fuori orario con l'aggravante di clienti minorenni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la vendita dopo le 21 la multa è di 1.000 euro, se l'acquirente ha meno di 18 anni (ma più di 14) si aggiungono 333,33 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

  • Coronavirus: in Toscana altro balzo in avanti, 906 nuovi casi. Cinque decessi, tutti a Firenze

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento