Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Alcol ai minori, disposta la chiusura temporanea per il Manduca

Sanzionati anche due minimarket che avevano venduto superalcolici, con un 14enne che era finito in coma etilico

Il questore di Firenze Filippo Santarelli ha sospeso a partire da oggi, venerdì 17 settembre, la licenza a 3 pubblici esercizi fiorentini, ritenuti responsabili di aver somministrato, nel corso dell’ultimo fine settimana, alcol a minori poi finiti in ospedale.

Tra sabato e domenica la polizia aveva infatti accertato in rapida successione 3 episodi distinti nel corso dei quali dei minorenni sono finiti al pronto soccorso dopo essersi sentiti male, a causa dell’abuso di acolici.

Nel primo caso, avvenuto sabato notte, gli agenti sono intervenuti presso un noto locale nella periferia nord cittadina, il Manduca, dove un’ambulanza aveva soccorso un 17enne, in stato di incoscienza dopo aver perso i sensi, trattenuto in osservazione al pronto soccorso.

In questo caso il questore ha disposto la sospensione della licenza del locale per 7 giorni ravvisando "condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini, tali da dover intervenire prima possibile al fine di scongiurare un’ulteriore e indiscriminata somministrazione di alcolici che possa portare a più gravi conseguenze, provocando allarme sociale".

Domenica notte, invece, una 15enne è stata soccorsa in stato di incoscienza in piazza Pitti, finita in ospedale dopo aver bevuto vodka acquistata la sera precedente insieme ad altri due minorenni in un minimarket di Borgo Santi Apostoli. La giovane avrebbe acquistato insieme ad altre due sue coetanee quattro bottiglie di vodka, prelevate autonomamente da uno scaffale del negozio, per un totale di 50 euro, senza che nessuno ne verificasse l’età.

Domenica sera, infine, un 14enne è stato soccorso dal 118 al Parco dell’Anconella poiché trovato in coma etilico. Anche il ragazzo avrebbe consumato, insieme ad altri minorenni, della vodka comprata in un minimarket di via Poggio Bracciolini. In questo caso è stata disposta la sospensione della licenza per 10 giorni ravvisando "condizioni di pericolo per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini con la vendita di alcolici a minori di anni 16, condotta che ha creato pericolo per la salute dei giovanissimi clienti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcol ai minori, disposta la chiusura temporanea per il Manduca

FirenzeToday è in caricamento