Aggressioni in ospedale: 150 casi in un anno nella regione

Lo ha detto il consigliere regionale Bambagioni durante il consiglio regionale

"Ogni anno in Toscana sono denunciate circa 150 aggressioni al personale sanitario. Oltre 30 sono violenze fisiche, mentre le restanti sono aggressioni verbali o minacce. Dati sottostimati poiché non tutti i casi vengono denunciati. La Giunta regionale ha varato alcune misure per contrastare il fenomeno, ma è il caso di imprimere un'accelerata, quantomeno sull'installazione delle videocamere e sul rafforzamento del servizio di sorveglianza".  

Lo ha affermato in una nota il vicepresidente della commissione regionale Sanità Paolo Bambagioni riportando i dati contenuti nella risposta ad una sua interrogazione discussa stamani in consiglio regionale. 

"Nelle ultime settimane due casi all'ospedale Santa Maria Nuova di Firenze, uno a Massa, e ancora prima al San Luca di Lucca, a Pisa, solo per citare alcuni episodi".

L'ultima aggressione a Santa Maria Nuova 

"Alcune aziende non hanno implementato il servizio di vigilanza né installato.videocamere nei settori più delicati. Alla luce di questa ammissione ho chiesto all'assessore Saccardi di sollecitare le asl affinché assolvano alle direttive della giunta regionale", ha concluso Bambagioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento